Venerdì 04 Dicembre 2020

Alessandria

Uno 'stile di vita sano' (in bici e a piedi) che ti premia

L'idea in una app per smartphone che traccia gli spostamenti e ti fa accumulare punti. Lasciare a casa l'auto, insomma, diventa conveniente

Uno 'stile di vita sano' (in bici e a piedi) che ti premia

Gli sviluppatori della App

ALESSANDRIA - ‘Mowards: guadagna muovendoti’. Non sarebbe bello se potessimo guadagnare (bonus o sconti) mentre
facciamo attività fisica o anche solo perché adottiamo uno stile di vita sano, muovendoci in città a piedi o in bicicletta?
Matteo Zallio, Enrico Dente e Giacomo Sardo non solo se lo sono chiesto, ma hanno ideato una ‘app’ dascaricare sullo smartphone che “monitora la tua attività fisica e ti ricompensa”.

Il progetto
“L’idea è creare un sistema virtuoso che premia chi va in bici o a piedi con sconti e bonus per incentivare l’utilizzo dei servizi comunali (di mobilità ad esempio) e il commercio locale” ha spiegato il giovane talento alessandrino, Matteo.

Il primo esempio di sistema che racchiude in una sola ‘app’ i tre pilastri che sorreggono il sistema: “le persone, premiate con sconti e risparmi che incentivano la mobilità sostenibile e il ‘viver sano’, l’amministrazione comunale che potrebbe essere sostegno per la cittadinanza e per le attività di vicinato e che in questo modo può raccogliere dati utili, sui flussi di spostamento in bici e a piedi, localizzando zone e vie più trafficate e ricevendo anche segnalazioni su eventuali problematiche nel tessuto urbano (esempio buche nelle strade). E infine i partner commerciali che possono acquisire visibilità, più clientela, più vendite e quindi anche maggiore guadagno”.



Come funziona?
Pochi semplici passaggi: “chi fa attività fisica- come correre agli argini – o chi va a lavoro in bici o decidere di andare a piedi anziché in macchina ad esempio in centro città viene 'tracciato' dall'app. E così accumula chilometri, piuttosto che 'buone azioni' come una segnalazione di un problema. E guadagna punti che si trasformano poi in buoni sconto nei negozi di vicinato oppure in bonus e premi su servizi comunali, come un biglietto dell'autobus gratis”.

Come realizzarla
Il grosso lavoro è già stato fatto dai tre giovani ideatori. Ora serve il sostegno di enti, associazioni, realtà private....e amministrazione comunale. “Sono in contatto da tempo con Matteo Zallio – ha spiegato il vicesindaco Davide Buzzi Langhi
L’amministrazione ci crede in questo progetto e si impegnerà per cercare altri soggetti disposti a partecipare”.



Il sistema si sostiene con un budget iniziale che gli enti e i partner che aderiscono mettono a disposizione: più alta è la somma stanziata, più cresce l'utenza e maggiore facilità c'è di raccolta punti e quindi di premi. “Ci siamo dati tempi brevi per mettere in moto il progetto– ha spiegato Zallio – Anche se in inverno è più difficile incentivare gli spostamenti in bici o a piedi, noi vorremmo iniziare a fare test veri, sulle persone che utilizzano il sistema, magari con un campione ristretto. Per arrivare pronti con la bella stagione su larga scala, per tutta la città di Alessandria”.

Qui il link al video di presentazione: https://youtu.be/GSSYJlJVKIk

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Novi Ligure

Investita in via Isola, muore all’ospedale

01 Dicembre 2020 ore 21:58
Molare

Il ciclismo dell'Ovadese piange Bebo

27 Novembre 2020 ore 09:43
.