Lunedì 26 Settembre 2022

Musica

In piazzetta, tre giorni di Gavazzana Blues Festival

Dagli autori francesi del '900 allo ska, arrivando allo swing

14 Agosto 2022 ore 07:37

di Lucia Camussi

Gabriel-Delta

Gabriel Delta

MUSICA - Da domenica 14 a martedì 16 agosto, torna l’undicesima edizione del Gavazzana Blues Festival. Nella piazzetta degli Scacchi, dalle ore 21.30, tre serate immersi fra la magia del borgo di Gavazzana, la musica e l’arte. Si inizia domenica 14 agosto con il recital del Duo Croma, composto da Marcello Crocco al flauto traverso e Roberto Margaritella alla chitarra. La serata prosegue con il Gabriel Delta trio, che presenterà ‘A New World’, suo nuovo album. Sul palco con lui ci sono Daniele Mignone al basso e Paolo Baltaro alla batteria. La band del chitarrista argentino tende a descrivere un mondo in cambiamento: un'utopia che vuole riportare la filosofia della musica al suo ruolo di strumento di emancipazione. Saremo trasportati, nella nostra incredibile vacanza, sul delta del Mississippi per condividere le origini del Blues.

The-Magnetics

Lunedì 15 agosto, l’energia della band The Magnetics è pronta a conquistare il pubblico con un concerto travolgente tra i ritmi jamaicani, i dischi ska anni ‘60, il rocksteady e il vintage reggae.

Beppe Semeraro e Val Bonetti, alla ricerca del blues più autentico

Al teatro Lux di Cassano Spinola un concerto con incursioni in country, ragtime ed early jazz



Martedì 16 agosto infine il festival si conclude con il Torpedo Blu Quartet. I Torpedo Blu sono un quartetto formato da Anais Drago (violino e cori), Giacomo Lamura (chitarra e voce), Paolo Grappeggia (contrabbasso e cori), Alex Cristilli (batteria), tutti musicisti che nel loro curriculum possono vantare centinaia di concerti e importanti collaborazioni nel panorama musicale italiano e internazionale. Il pubblico intero verrà idealmente caricato sulla mitica Torpedo Blu cantata da Gaber, per un viaggio nel tempo attraverso la storia della musica swing italiana, dalla swing-era degli anni ‘30 e ‘40 fino ai giorni nostri. I ritmi swing e jazz che contraddistinguono il sound del quartetto verranno usati per ripercorrere in maniera fresca e divertente un secolo di musica italiana. Si partirà dagli anni '40 con le pietre miliari del genere, si passerà dagli anni '50 e '60, con capisaldi dello swing italiano come Buscaglione, si attraverseranno gli anni '70 e '80 coi grandi cantautori, fino ad arrivare all'epoca moderna con brani di Dalla, Celentano, Battisti. L’ingresso ai tre concerti è libero. Info: www.gavazzanablues.it.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Casale, incidente in zona industriale: un morto e un ferito

20 Settembre 2022 ore 22:01
borghetto borbera

Anche la val Borbera in lutto per la morte di Stefano Sutter

19 Settembre 2022 ore 06:15
Addio a 'Capo' Mario

Mario Di.Cianni figura straordinaria del tifo grigio

Lutto

Addio a 'Capo' Mario

25 Settembre 2022 ore 17:47

.