Lunedì 17 Gennaio 2022

Calcio - Serie B

Per due gare 5mila sugli spalti e niente ospiti

Vale per due turni, dalla seconda di ritorno ammesso il 50 per cento. Le critiche della Nord

Per due  gara 5mila sugli spalti e niente ospiti

Annullati i due pullman per Vicenza: le critiche della Nord (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - Due turni con un massimo di 5mila spettatori sugli spalti.

La serie B come la serie A: provvedimento in fotocopia -  "a tutela dei propri tifosi, con parità di trattamento" - anche nella decisione di tenere chiusi i settori ospiti, "per evitare trasferimenti di persone  - così scrive la serie Bkt - che potrebbero diventare ulteriori veicoli di trasmissione del virus così come richiesto dal Governo".

Vicenza - Alessandria: settore ospiti chiuso

L'ufficialità, a breve, dalla Lega B. Lo stop alle trasferte, per ora, per due gare

Un provvedimento che, in molte realtà della seconda serie, finirebbe addirittura per aumentare il numero di spettatori ammessi: è il caso anche del Moccagatta, ma pure di Cittadella, Como, Lignano Sabbiadoro. Però, l'interpretazione è che resti in vigore il decreto (del Governo) del 50 per cento e negli impianti con una capienza maggiore, comunque non più di 5mila.

Tutto questo fino alla seconda di ritorno, il 5 - 6 febbraio, in cui  saranno in vigore le disposizioni precedenti (cioè al 50 per cento).

Centro Coordinamento Grigi Club e Gradinata Nord hanno annullato i due pullman. "E' la seconda volta, dopo il rinvio della gara il 26 dicembre. Critichiamo, nuovamente, la mancanza  di rispetto dei vertici del calcio verso tutti coloro che, in questo paese, hanno ancora  il 'coraggio' di seguire la propria squadra del cuore - così nella nota della Nord - La critica è per la tempistica del provvedimento e non per la scelta, adottata sulla base di indicazioni sanitarie. Siamo l'ultima ruota del carro, con o senza pandemia".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il video

Alessandria, rissa in via Pontida

16 Gennaio 2022 ore 15:02
Il lutto

Vittima del Covid a 61 anni

08 Gennaio 2022 ore 10:20
.