Venerdì 28 Gennaio 2022

Alessandria

Dopo la lite con la compagna, sputi e minacce ai Carabinieri

Arrestato - e condannato - un 29enne. Danneggiata anche l'auto d'ordinanza 

Dopo la lite con la compagna, sputi e minacce ai Carabinieri

ALESSANDRIA - E' stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Alessandria per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato: Reda Channane, 29 anni, domiciliato in Alessandria - difeso dall'avvocato Davide Bianchi - è stato condannato a 8 mesi di reclusione (pena sospesa). 

Minacce, sputi, insulti, oltre al danneggiamento dell'auto d'ordinanza sono avvenuti nei confronti dei militari intervenuti nella notte del 18 novembre in via Casalbagliano su una richiesta di aiuto di due donne. 

I Carabinieri sono intervenuti una prima volta verso le 1.30 per una lite in famiglia. Ma gli interessati avevano spiegato ai militari che la situazione era rientrata. Poco dopo, però, è arrivata la seconda richiesta di intervento.

I Carabinieri del Norm hanno trovato tre donne nascoste dietro alcuni veicoli in un parcheggio, visivamente spaventate.

I militari si sono così recati nei due appartamenti dove c'erano i compagni. Per uno di loro è stato richiesto l'intervento dell'ambulanza perché in preda a convulsioni, nel secondo si sono trovati di fronte al 29enne, particolarmente violento. E quel controllo ha scatenato la furia: parolacce, insulti, minacce, spunti.

Un atteggiamento che è continuato anche sull'auto dei militari e in caserma, a tal punto che è stato richiesto l'intervento dei sanitari

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il lutto

Schianto di Astuti: Elisa aveva 49 anni

18 Gennaio 2022 ore 14:10
Le indagini

Casale: commando rapina la Credem

21 Gennaio 2022 ore 16:43
.