Martedì 26 Ottobre 2021

Carrosio

L'appello del nipote: "Aiutateci a ritrovare mio zio Angelo"

Casarini è scomparso l'11 settembre. Le ricerche dei parenti

L'appello del nipote: "Aiutateci a ritrovare mio zio Angelo"

CARROSIO - E' un appello accorato, quello che Fabio Casarini - nipote di Angelo scomparso da Carrosio ormai dall'11 settembre - desidera lanciare attraverso i media.

"Chiedo aiuto - scrive - Mio zio Pierangelo (Angelo) Casarini, fratello maggiore di mio papà, è scomparso da casa sabato sera 11 settembre: vive a Carrosio, ha 79 anni ed è affetto da demenza senile (vestiva di beige e con un maglioncino, quando è stato visto l'ultima volta). Non ha con sé soldi né cellulare ma ha un documento di identità e cammina un po'  impacciato trascinando i piedi; potrebbe però apparire ancora 'sano' e non bisognoso di aiuto a seconda dei momenti di lucidità".

Fabio Casarini - che vive a Sesto San Giovanni - ricorda che "le ricerche sono partite subito, è stato diramato anche un avviso sul sito internet di 'Chi l'ha visto' e in tv, ma le ricerche sul campo con elicottero, unità cinofile, volontari e specialisti si sono fermate mercoledì 15. Adesso restano quelle tramite giornali, segnalazioni e passaparola. Una preghiera urgente: immaginando (mia fantasia) che la memoria lo riporti verso luoghi noti, se avete contatti verso le zone di Genova, Nervi, Cantalupo Ligure dove lui ha abitato o anche Gambara, nel Bresciano, suo paese natale dove almeno i miei parenti sono già avvisati o anche verso Alessandria, un riferimento rapido per segnalazioni sono i Carabinieri di Voltaggio allo 010 9601216".

Sospese le ricerche del pensionato sparito da sei giorni

La compagna si è rivolta anche a "Chi l’ha visto?"

Secondo il nipote, Angelo Casarini "potrebbe apparire con l'aria confusa, meno decisa e lo sguardo un po' meno presente di come appare in foto. O viceversa magari appare 'deciso' e dire che 'sta andando a casa e non gli serve aiuto', ma è oggettivamente disorientato, malato, disperso e bisognoso di aiuto" 

Le ricerche dei parenti

Fabio Casarini sottolinea anche che "non so se lo zio prendeva medicine e dopo aver sentito mio cugino Paolo preciso quanto segue: le ricerche ufficiali in loco sono state sospese alle 20 di mercoledì 15; i cani molecolari smettono di fiutare la traccia in un punto della strada che porterebbe teoricamente verso Genova; si ipotizzano quindi un autostop e uno spostamento in macchina (autoveicolo o moto) con qualcuno ignoto, che forse non ha riconosciuto nello zio una persona disorientata e bisognosa. Lo zio ultimamente diceva sempre di voler andare da sua mamma a Gambara, ma la nonna è mancata già da diversi anni; a Gambara sono allertati, ma stiamo cercando idealmente di coprire la zona tra Carrosio e Gambara".

Scomparso da oltre 40 ore, ricerche in atto

Angelo Casarini, finanziere in pensione, ha 79 anni

"Mio cugino - è la conclusione - ha cercato e stanno continuando a cercare in molti paesini limitrofi nelle chiese, nelle piazze, dal panettiere, dal tabaccaio... Si stanno preparando dei volantini; i boschi sono stati setacciati e un gruppo di volontari li ha perlustrati nuovamente nell'ipotesi che sia lì, sfuggito alle ricerche precedenti. Ha con sé documenti ma non soldi né il cellulare; dopo una settimana sarà anche un po' più trasandato, credo, e dovrebbe dare un po' di più nell'occhio. Grazie di cuore, a tutti".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Mortale di Spinetta: la vittima
è una donna novese di 49 anni

22 Ottobre 2021 ore 15:00
Pozzolo Formigaro

Il paese in lutto per la morte improvvisa del farmacista

25 Ottobre 2021 ore 16:12
.