Giovedì 06 Maggio 2021

Polizia Stradale

Il camionista ha documenti rumeni ma è moldavo: arrestato

Patente ritirata al camionista con il crono - tachigrafo alterato

FELIZZANO - In prossimità di Felizzano-Quattordio la Polizia Stradale di Alessandria ha sottoposto a controllo un autocarro italiano guidato da un autista che ha esibito patente e carta d’identità di nazionalità romena.

Da una prima analisi dei documenti, gli operatori hanno avuto modo di accertare che vi erano difformità tali da farli ritenere i documenti non originali. In particolare, vi erano forti dubbi sulla qualità e sul tipo di stampa, nonché perplessità legate all’assenza di alcuni sistemi di sicurezza.

È stato quindi attivato il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero dell’Interno che, attraverso l’omologo Ufficio romeno, ha accertato che l’autista in realtà era moldavo e che la documentazione esibita non era riconosciuta dalle autorità di tale Paese.

I documenti in argomento, pertanto, sono stati sequestrati poiché ritenuti falsi e trasmessi al Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica della Questura di Alessandria per le verifiche del caso. Conseguentemente, l’autotrasportatore è stato arrestato per possesso di documenti falsi. Il suo intento, infatti, era quello di aggirare le norme previste dal Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione sul soggiorno degli stranieri, dichiarandosi cittadino rumeno, quindi comunitario.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.