Lunedì 21 Settembre 2020

L'iniziativa

Un cargo bike per la Caritas per “non sprecare il cibo invenduto”

Donazione dei Lions Club e di Alessandria Sailing Team

Un cargo bike per la Caritas per “non sprecare il cibo invenduto”

ALESSANDRIA - La prima parola del direttore della Caritas di Alessandria, Giampaolo Mortara, è stata “grazie” rivolgendosi ai Lions Club Alessandria Host, Alessandria Marengo, Bosco Marengo Santa Croce e Leo Club Alessandria che insieme all’associazione sportiva Alessandria Sailing Team hanno donato un nuovo cargo bike per la raccolta delle eccedenze alimentari. La bicicletta sarà utilizzata nell’ambito del progetto contro lo spreco alimentare ‘Senza Eccedere’, finanziato da Regione Piemonte e coordinato dal Csvaa. L'utilizzo della nuova cargo bike, dotata di pedalata assistita e di un ampio cassone che ospiterà gli alimenti freschi invenduti recuperati dagli esercizi commerciali cittadini, consentirà di incrementare l’efficienza della raccolta ‘porta a porta’ sia in termini di tempistiche che di soggetti coinvolti. “Al momento - ha dichiarato Mortara- la raccolta delle eccedenze avviene presso alcuni esercizi cittadini tra panetterie e botteghe alimentari, ma ci auguriamo che siano nuove e ulteriori le realtà che decideranno di aderire. Vorremmo allargarci anche alle aree mercatali”. “Un sostegno da parte dei Lions – ha proseguito il direttore della Caritas – che si arricchisce sempre di più e che rinforza la rete già attiva da tempo”.

Contro lo spreco
“Con questo nuovo mezzo arriviamo alla fine di un progetto – ha spiegato Alfredo Canobbio, governatore del Distretto Lions 108 IA2 – e chiudiamo simbolicamente un cerchio con azioni di solidarietà e sostegno ai più fragili iniziate un anno fa con la donazione di un pulmino per la raccolta dei generi alimentari dalla grande distribuzione che circola ancora oggi”. Ora con questo nuovo mezzo ecologico “si potrà trasformare lo spreco in un’opportunità per le famiglie più bisognose: recuperare il cibo significa recuperare le persone, che sono sempre al centro dell’azione cristiana” sono state le parole di Padre Daniele Noè, delegato vescovile per la carità che a nome del vescovo Monsignor Gallese ha dato la benedizione al nuovo cargo bike.

La solidarietà
Questa iniziativa va ad aggiungersi a quelle fin’ora portate avanti dal service Lions per la Caritas, soprattutto durante l’emergenza Covid. “500 borse della spesa consegnate nel corso della pandemia alle famiglie indigenti grazie alla Protezione Civile e la colletta di prodotti per l'infanzia tuttora in corso presso le farmacie aderenti”.
“Centinaia di chili di cibo vengono buttati quasi tutti i giorni – ha ricordato Mortara – Da oggi con questo nuovo mezzo tutto quello che sarà recuperato sarà in parte cucinato per consegnare i quasi 100 pasti giornalieri della mensa ‘Tavola Amica’ e in parte inserito nei pacchi alimentari che una volta a settimana vengono consegnati alle famiglie”.

Il progetto regionale
Questo strumento aggiunge valore al progetto regionale ‘Senza Eccedere’ che rientra tra i contributi previsti per ‘Promozione di interventi di recupero e valorizzazione dei beni invenduti’ che vede come capofila Opere Giustizia e Carità e coinvolge - sotto il coordinamento del Csvaa - una vasta rete di soggetti partners delle provincie di Alessandria e Asti, come spiegato da Gianluca Marocco, referente per il progetto. “San Vincenzo Consiglio Centrale AL, Coop Il Pane e le Rose, APS Cambalache, Coop Soc. Coompany & Cissaca per Alessandria sono tra le realtà coinvolte con l’obiettivo di raccogliere, stoccare e distribuire alle attività caritatevoli soprattutto le eccedenze del fresco”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Il caso

Medico positivo va al lavoro? Ospedale
in subbuglio

11 Settembre 2020 ore 16:16
.