Martedì 20 Agosto 2019

Economia

Legge “Sblocca Cantieri”: un seminario di Ance Alessandria

L’analisi delle principali modifiche per un pubblico di costruttori, tecnici ed amministratori

Legge “Sblocca Cantieri”: un seminario di Ance Alessandria

ALESSANDRIA - L’Associazione dei Costruttori Edili Ance Alessandria ha organizzato, lo scorso venerdì 19 luglio, un seminario sull’”affidamento e l’esecuzione dei contratti pubblici di appalto di lavori alla luce della legge 55/2019”, meglio nota come “sblocca cantieri” pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 25 giugno scorso.

L’analisi delle principali modifiche per un pubblico di costruttori, tecnici ed amministratori è stata affidata all’avvocato Rosario Scalise, dello studio legale Roullet Scalise, consulente con particolare esperienza nella gestione dell’opera pubblica.

Nel salone della Taglieria del Pelo di Alessandria, con una vivace e attenta partecipazione del pubblico presente, sono state affrontate le nuove problematiche relative agli affidamenti sottosoglia, ai criteri di aggiudicazione e l’anomalia delle offerte, ai requisiti generali e speciali, al subappalto, al RUP (Responsabile Unico del Procedimento) e la sicurezza, alle novità in materia di varianti, contabilità e riserve. Sono state anche esaminate le norme del Codice sospese fino al 31 dicembre 2020 e quelle in vigore solo fino a quella data.

“Si è trattato di un approccio immediato all’emanazione della legge per quanti sono chiamati ad applicarla – ha commentato Paolo Valvassore, presidente del Collegio Costruttori – auspicando di poter far ripartire tutti i settori interessati, a cominciare da quello edile”.