Domenica 24 Gennaio 2021

Dossier Spinetta

Il prefetto accelera il passo: Piano di sicurezza ed esercitazione in primavera

Polo chimico: il prefetto accelera il passo, Piano di sicurezza ed esercitazione in primavera

Un'immagine dei primi anni Duemila, è un'esercitazione all'interno del polo chimico

SPINETTA MARENGO - L’intervento del prefetto di Alessandria, Iginio Olita, sulla questione del Piano di emergenza esterno dello stabilimento di Solvay, a Spinetta Marengo, ha dato i primi risultati. Dopo la lettera all’azienda in cui chiedeva notizie «immediate, per le vie brevi» in caso di incidenti, martedì scorso (24 novembre) si è tenuto un vertice con tutti gli enti interessati al piano di emergenza. Il prefetto Olita, d’intesa con i partecipanti, ha stabilito lo svolgimento di «apposita attività esercitativa» da organizzare nella prossima primavera.

L’azienda, in un comunicato, esprime apprezzamento per l’iniziativa: «Grazie ai miglioramenti attuati nelle tecnologie avanzate e nell’apparato che governa i sistemi di sicurezza dell’impianto di Spinetta, gli scenari di potenziale rischio del sito si sono notevolmente ridotti. Dall’approvazione nel 2016, non si sono mai verificate situazioni tali da richiedere l’attivazione del piano di emergenza esterna per situazioni di allarme (codice rosso) né di preallarme (arancione)».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La lettera

Il direttore rimette
il mandato

17 Gennaio 2021 ore 16:49
Il video

Quargnento: il procuratore e la tragedia

15 Gennaio 2021 ore 11:06
.