Giovedì 29 Ottobre 2020

L'appuntamento

Lamberto Bava presenta “Il terzo giorno”

Lunedì 21 settembre l'anteprima Summer School

Lamberto Bava presenta “Il terzo giorno”

ALESSANDRIA - Come anteprima dell'iniziativa di Summer School sui linguaggi del cinema e dei media Immersi nelle storie (22 e 23 settembre), giunta alla seconda edizione, l'Associazione di cultura cinematografica e umanistica La Voce della Luna, in collaborazione con i partner di progetto, propone la presentazione del romanzo del regista e scrittore Lamberto Bava Il terzo giorno (edizioni Cut-Up), di recente pubblicazione. L'autore sarà presente in sala per dialogare con il pubblico.

L'incontro, condotto nel rispetto delle misure di distanziamento e sicurezza prescritte dall'emergenza sanitaria in corso, avrà luogo lunedì 21 settembre, alle 21, nella Sala conferenze dell'Associazione Cultura e Sviluppo in piazza De Andrè (è necessaria la prenotazione sul sito www.culturaesviluppo.it).

Un giorno qualunque un morbo misterioso e devastante comincia a mietere vittime, a Roma e in tutte le città del mondo. In poche ore i morti si moltiplicano in modo esponenziale e nessuno riesce a fermare l'epidemia. La civiltà si dissolve. Giulio, un uomo come tanti, si trova a fronteggiare la catastrofe, e si aggrappa a una donna, spersa come lui, stabilendo una precaria relazione d'amore che non li potrà comunque salvare. Molti decenni dopo, i sopravvissuti si sono organizzati in una comunità che rappresenta l'antitesi dello stile di vita distruttivo della nostra società. Due ragazzi, Andrea e Gianna, cercano di comprendere i motivi che hanno portato all'epidemia, e per questo lasciano la loro comunità e si avventurano all'esterno, spinti dal bisogno di conoscere. Le loro vicende si sovrappongono e si rispecchiano alla storia di Giulio e di quanti hanno vissuto il dramma dell'epidemia, fino alla sconvolgente scoperta della verità sulla catastrofe che ha spazzato via l'umanità.

Lamberto Bava è regista, produttore televisivo, cinematografico e scrittore. Nato a Roma nel 1944, figlio di un maestro del cinema come Mario Bava, inizia ad apprendere il mestiere proprio seguendo sui set il padre, assistendolo alla regia. Esordisce, in co-regia con il padre, con lo sceneggiato televisivo La Venere d'Ille (1978), tratto da un racconto di Prosper Mèrimeè. Si affaccia al cinema due anni dopo, ma è con Demoni che compie il salto di qualità, iniziando una lunga collaborazione con Dario Argento. Ha diretto anche telefilm, serie tv e fantasy. Il terzo giorno è il suo secondo romanzo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Villa Minetta, va deserta l'asta: nessuno la vuole

22 Ottobre 2020 ore 08:15
La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.