Domenica 05 Aprile 2020

La storia

"Nessuno escluso" per curare (proprio) tutti

L'ambulatorio nei locali della Caritas. Bios dona apparecchiatura radiologica

"Nessuno escluso" per curare (proprio) tutti

ALESSANDRIA - Nei locali della Caritas, in via delle Orfanelle, il mercoledì pomeriggio e il giovedì mattina è aperto "Nessuno escluso", un ambulatorio che presta servizio a persone "in difficoltà". L'iniziativa è possibile grazie all'impegno di medici che, gratuitamente, si mettono a disposizione.

Particolare importanza riveste il settore odontoiatrico, soprattutto per i costi piuttosto elevati delle cure di questo genere. Giovedì, l'associazione Bios (donne operate al seno), sempre in prima linea quando si tratta di prevenzione, ha donato un'apparecchiatura radiologica da mettere a disposizione degli odontoiatri, consentendo loro di svolgere un lavoro più accurato e approfondito. Nel 2019, sono state circa 600 le prestazioni erogate dall'ambulatorio solidale.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.