Mercoledì 20 Novembre 2019

Industri

Guala Closures Group si espande in Africa Orientale con il raddoppio in Kenya

Un investimento totale da circa 5 milioni di euro

Guala Closures: menzione speciale per le strategie di internazionalizzazione

ECONOMIA - Guala Closures East Africa, società di Guala Closures Group, ha annunciato la sua espansione nel mercato keniota con l'inaugurazione del nuovo impianto situato a Nairobi.

Guala Closures Group ha investito oltre 570 milioni di kes, circa 5 milioni di euro, per aprire questo nuovo polo produttivo. L'azienda mira ad assistere i produttori di alcolici in Kenya, e nel più ampio mercato dell'Africa orientale, con chiusure anticontraffazione dotate delle più recenti tecnologie.

L'Anti-Counterfeit Authority in Kenya stima che circa un prodotto su cinque venduto nelle principali città del Kenya è contraffatto. L'Associazione dei produttori del Kenya, inoltre, valuta che il governo keniota perde quasi 200 miliardi di kes all'anno (oltre 1.7 miliardi di Euro) a causa dell’adulterazione dei prodotti.

"Le chiusure di Guala Closures East Africa aiuteranno a combattere la contraffazione nei mercati africani degli alcolici che rappresentano una grave minaccia per la salute pubblica, la sicurezza e l'economia del paese", ha dichiarato Marco Giovannini, presidente e ceo di Guala Closures Group, durante la cerimonia di inaugurazione.

Gcea fornisce le principali organizzazioni di alcolici in Kenya tra cui East African Breweries Limited, Kenya Wine Agencies Limited e Patiala Distillers.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
Cronaca

Piazza Garibaldi,
in Rianimazione l’uomo ferito

10 Novembre 2019 ore 14:42
.