Mercoledì 03 Giugno 2020

La sentenza

Taccheggiatrice condannata per il tentato furto all'Esselunga

Era stata fermata da un addetto alla vigilanza, quindi arrestata dai Carabinieri

Taccheggiatrice condannata per il tentato furto all'Esselunga

ALESSANDRIA - Una quarantacinquenne alessandrina è stata condannata a sei mesi di reclusione (che sconterà agli arresti domiciliari) con un processo per direttissima. La donna era stata sorpresa da un addetto alla vigilanza dell'Esselunga di Alessandria mentre cercava di sottrarre e nascondere in borsa otto bottiglie di superalcolici, del valore complessivo di circa 120 euro.

In seguito all'intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile la donna era stata arrestata e accusata di tentato furto aggravato.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.