Giovedì 26 Maggio 2022

Il report

Forum dei consumatori, come cambiano contenziosi e consumi

Si svolgerà mercoledì 16 marzo dalle 15 alle 17 in modalità 'remota'. Il link della conferenza 

consumatori-forum

Meno controversie, più richiesta di informazioni e un progressivo spostamento dell’attenzione verso i settori dei servizi e della casa. L’evoluzione del contenzioso nelle province di Alessandria e Asti nel 2019, 2020 e 2021 è al centro dell’analisi delle associazioni dei consumatori che presenteranno i risultati del report sull’andamento nei tre anni in occasione della videoconferenza “Il forum dei consumatori” che si svolgerà mercoledì 16 marzo dalle 15 alle 17  https://meet.goto.com/929838693 

L'iniziativa

L’iniziativa è promossa da Adiconsum Alessandria - Asti, Adoc, Associazioni Consumatori Piemonte, Federconsumatori. Dopo l’introduzione di Bruno Pasero (Federconsumatori Piemonte) e il saluto di Gian Paolo Coscia (presidente della Camera di Commercio di Alessandria - Asti) è prevista la presentazione del report a cura di Fabio Vernetti, direttore di Federconsumatori Piemonte. Il commento dei dati sarà affidato a Ernesto Pasquale (Adiconsum Alessandria - Asti), Vincenzo Bronti (Adoc Alessandria), Paolo Graziano (Associazione Consumatori Piemonte), Roberto Masini (Federconsumatori Alessandria). Interverranno Roberta Panzeri (segretario generale della Camera di Commercio di Alessandria - Asti) e Manuela Ulandi (presidente Confesercenti della provincia di Alessandria). Le conclusioni saranno affidate a Sergio Veroli, presidente di Consumers’ Forum (associazione indipendente di cui fanno parte le più importanti associazioni di consumatori, numerose imprese industriali e di servizi, associazioni di categoria, istituzioni). Modera l’incontro Enrico Sozzetti, giornalista economico.

L’indagine ha registrato un calo delle controversie nel 2021, evidenziando come questo anno, scandito ancora dalla pandemia, abbia visto diminuire i contenziosi, ma crescere le richieste di consulenza e di informazioni. Il ricorso massiccio all’online, sia per gli acquisti, sia per i servizi delle pubbliche amministrazioni, la riduzione delle aperture fisiche degli uffici, i cambiamenti di abitudini, ritmi di vita, rapporti interpersonali hanno determinato un aumento della domanda di assistenza, mentre sono calate le controversie. È avvenuto nelle relazioni con gli istituti di credito innanzitutto rispetto ai finanziamenti, come per l’accesso ai servizi pubblici alla luce delle crescenti difficoltà di usufruire di alcuni servizi e al crescente ricorso allo strumento telematico. Una situazione che il report fotografa in dettaglio, in particolare rispetto alle conseguenze per alcune categorie di persone, dagli anziani alle fasce sociali deboli.

Bollette e gas

Non sono mancate, come evidenzia il report che ha interessato le province di Alessandria e Asti, le richieste di rateizzazioni delle bollette soprattutto di quelle del gas. E questo prima che si manifestassero gli enormi aumenti determinati anche dallo scoppio della guerra in Ucraina.

Con la Camera di Commercio di Alessandria - Asti verrà approfondito l’aspetto della regolazione del mercato e dei consumatori attraverso il supporto alle associazioni e alle imprese che può assicurare l’ente economico. Il rapporto commercianti - consumatori e la capacità di rispondere alle nuove e mutate esigenze del mercato sarà al centro dell’intervento di Confesercenti.

Le valutazioni più generali sulla necessità di intensificare sempre di più l'attività delle associazioni dei consumatori in tema di informazione e formazione collettiva a supporto della tutela individuale che gli sportelli già svolgono nell'attività quotidiana vedrà protagonista Sergio Veroli che ancora recentemente ha puntato l’attenzione sul Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) con il quale «ci sarà un’accelerazione fortissima sulla digitalizzazione dei servizi bancari e assicurativi, con la chiusura di migliaia di sportelli e agenzie. Molti cittadini tuttavia non hanno la sufficiente consapevolezza e conoscenza per gestire autonomamente informazioni finanziarie e assicurative solo on line». E questo è solo uno dei temi che verranno affrontati.