Martedì 26 Ottobre 2021

Cuspo

Rugby prime uscite stagionali in campo e sugli spalti (a tifare Zebre)

Rugby prime uscite stagionali in campo e sugli spalti (a tifare Zebre)

Intenso fine settimana di rugby giocato e ammirato, per la sezione del CUSPO, che ha fatto scendere in campo – finalmente – alcune delle sue squadre e fatto salire sugli spalti piccoli e grandi tifosi della palla ovale a tifare le Zebre Rugby, squadra in il CUSPO è presente nella sua ‘family’.

Venerdì 24 settembre, infatti, un nutrito gruppo da Alessandria ha assistito con entusiasmo e partecipazione alla prima partita italiana della United Rugby Championship – URC con un super match: Zebre Rugby opposti ai sudafricani degli Emirates Lions.

La “truppa” di tifosi si è molto divertita ed a fine match è riuscita ad incontrare Marcello Violi, mediano di mischia delle Zebre e beniamino di tanti giovani.

“Grazie inoltre al Presidente delle Zebre, Michele Dalai e a Valentina Bracalello, responsabile Zebre Family, per l’ospitalità”, ha sottolineato uno dei primi tifosi, il Segretario Generale del CUSPO, Alessio Giacomini, il quale ha poi omaggiato Dalai del gagliardetto del decennale del Centro Universitario Sportivo Piemonte Orientale.

Seniores e Black Herons

Tra sabato 24 e domenica 26, invece si è scesi in campo. Sabato, allenamento congiunto per le Under 15 e 17 con il Volvera. Il riscontro è stato positivo per quanto si è visto in campo: “Il gioco ha fornito agli allenatori ottime indicazioni per valutare la strada percorsa fino ad ora e quella da percorrere da qui in poi. Il progetto di collaborazione intrapreso con il Volvera Rugby si sta dimostrando utile”, ha commentato il responsabile dei Black Herons, Nicolas Epifani, “È stato molto interessante osservare la facilità con cui i ragazzi dei due club si sono immediatamente integrati tra di loro”.

Il prossimo sabato la Under 17 sarà impegnata in un triangolare al Centro Sportivo CUSPO di Casalbagliano, con Aosta e Amatori Genova. In casa degli Aironi i coach potranno capire meglio i progressi, offrendo sport giocato e, si spera, divertimento”.

Sempre sabato è stata la prima uscita stagionale della Seniores Maschile, in Valleé contro lo Stade Valdôtain Rugby Aosta, dopo i tanti mesi difficili: “Sono contento per tutti i ragazzi che non hanno mai smesso di allenarsi in questi lunghi mesi di stop dell'attività agonistica, molti lo hanno fatto perfino online, nei periodi più restrittivi: per questo li ringrazio”, ha commentato il DT Lorenzo Nosenzo: “A Sarrè, nonostante la formazione fosse molto rimaneggiata a causa di assenze per vari impegni, il CUSPO ha lottato fino alla fine contro il più quotato avversario, dimostrando carattere, voglia e passione. Con queste premesse e con il rientro degli assenti sicuramente si riuscirà a essere più competitivi. Non è sicuramente facile ripartire dopo due stagioni senza partite, ma l'entusiasmo e la voglia di giocare che si sono visti in campo fanno ben sperare”.

Femminile

Il gioco sul campo è tornato protagonista anche per il rugby femminile. Domenica a Rovato (Bs) le ragazze del CUSPO hanno partecipato al Torneo “Renata Bellini”. Alcune hanno avuto il ‘battesimo’ del campo. Maria Mustarelli, la Dirigente Responsabile Seniores Femminile, è tornata a casa soddisfatta: “Positiva la prima la prima uscita stagionale, per alcune è stata la prima esperienza nel mondo del rugby”.

Buona la prima, insomma, “Hanno affrontato l'impegno senza timori di sorta, confrontandosi alla pari con le colleghe e riportando a casa aspetti positivi e di crescita non solo tecnici, di fronte a Pierre Villepreux – ex rugbista, allenatore e formatore – il quale ha visionato il lavoro svolto sul campo. Grazie alla calorosa accoglienza del Rugby Rovato e alle altre società partecipanti. Una bella giornata di sport e divertimento dentro e fuori il campo”.