Sabato 26 Settembre 2020

La palestra

Curves regala un mese e la tessera a vita alle donne impegnate nell’emergenza sanitaria

Curves regala un mese di palestra e la tessera a vita per tutte le donne impegnate nell’emergenza sanitaria

Abbiamo ripreso la vita quotidiana dopo un periodo difficile che speriamo di esserci lasciati alle spalle. Ma non vuol dire dimenticare quello che è successo bisogna trasformare l’emergenza in opportunità e soprattutto non stravolgere la propria routine, o continuare con le buone pratiche per migliorare la propria salute fisica e mentale. Come ritornare in palestra, un luogo di allenamento, tonificazione in cui si va per migliorare il proprio aspetto fisico, ma anche per socializzare e trovare benessere.

La palestra Curves ad Alessandria è presente da sette anni ed ha incontrato e allenato più di 3.000 donne , condividendo con loro momenti fantastici, soddisfazioni e sostenendo nei periodi più difficili. È parte della comunità locale, proprio perché all’interno ci sono persone che si dedicano ad altre persone. Così con la ripartenza si voleva far qualcosa non solo per Alessandria, ma per tutte le donne, specie quelle che hanno operato in prima persona durante l’emergenza, a scapito della propria salute, dei propri affetti.

L’idea è nata proprio dal titolare della palestra di Alessandria - che da tre anni si trova nella nuova sede al Centogrigio – Maurizio Dragna, il quale ha avanzato l’idea che poi è stata abbracciata da tutte le palestre Curves d'Europa.

“Per dimostrare gratitudine verso un settore di professionisti che si sono spesi molto durante la pandemia, anche a costo della propria vita e che hanno dimostrato a tutti il valore della solidarietà e della comunità, abbiamo deciso di offrire l’iscrizione gratuita a vita al network Curves. Ma non solo”.

Basta infatti esibire un tesserino che comprovi l’appartenenza ad un ordine professionale sanitario, delle Forze dell’Ordine o dei settori di Protezione Civile per avere l'iscrizione vitalizia e un mese di allenamento totalmente gratuiti.

Con l’iscrizione a vita la cliente potrà decidere di continuare gli allenamenti, frequentare per determinati periodi, riprendere in qualsiasi momento senza problemi. “Saranno sempre le nostre benvenute”, chiosa Dragna, “E’ un piccolo gesto che abbiamo ritenuto doveroso: se non ci sono parole per esprimere la nostra gratitudine per ciò che hanno fatto e per come hanno anteposto la salute pubblica al primo posto, almeno con questa promozione vorremmo sdebitarci, per come possiamo”.

Curves non è solo una palestra declinata esclusivamente al femminile. Infatti. “È una comunità di donne che lavorano sodo insieme e si sostengono a vicenda”.

Il brand Curves si caratterizza da un allenamento completo di 30 minuti che alterna lavoro di forza a una parte cardio aerobico e streching. È un’attività di gruppo guidato da una istruttrice per  correggere e motivare. “Curves aiuta le donne di tutte le forme, taglie e livelli di fitness”.

La mezz’ora di sessione atletica fa bruciare fino a 500 calorie.

Nel rispetto dei protocolli sanitari vigenti gli attrezzi e gli ambienti vengono sanificati ad ogni utilizzo. È garantito il distanziamento grazie all’ampia sala interna, igienizzata con un nebulizzatore a base di cloro non appena si conclude la sessione. Spogliatoi e docce sono utilizzabili, ad accesso contingentato. Per l’attività fisica non c’è l’obbligo delle mascherine.

L'allenamento è la miglior MEDICINA in circolazione.

CURVES ALESSANDRIA
Via Bonardi, 25 (presso Centogrigio)
Tel. 328 9359229
www.curvesalessandria.it