Mercoledì 02 Dicembre 2020

Cobas

"Bonus e tamponi anche a chi sanifica"

La protesta degli addetti alle pulizie, supportata dai Cobas. Assemblea alla Casa delle Donne per parlare dei problemi della categoria

Pulizie straordinarie a Melazzo

Immagine di repertorio

ALESSANDRIA - Premio di risultato emergenza Covid. Il sindacato Adl Cobas chiede un riconoscimento anche per gli adetti alle pulizie e alle sanificazioni, sulla falsariga del bonus ricevuto da medici ed infermieri. Il motivo? Anche lavoratori e lavoratrici del settore si sono esposti, hanno operato in situazioni di pericolo sanitario e probabilmente qualcuno si è anche ammalato per condizioni di lavoro poco sicure.

Giovedì 22 ottobre è stata quindi organizzata una assemblea del settore pulizie e sanificazione

"Crediamo debbano essere sottoposte a test sierologici e tamponi e rifornite di idonei dispositivi di protezione individuale e strumenti di lavoro. E chiediamo che venga istituito a loro favore un  “premio di risultato emergenza COVID-19”.
 
Nell'assemblea si discuterà di altre questioni, come turni cambiati ogni settimana ("con la conseguente difficoltà di organizzare la propria vita"), contratti part-time “fasulli” e straordinari pagati mesi dopo.

L'incontro si terrà presso la Casa delle Donne, piazzetta Monserrato ad Alessandria, dalle 18. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Novi Ligure

Investita in via Isola, muore all’ospedale

01 Dicembre 2020 ore 21:58
Il lutto

Il Covid si porta via
Pier Paolo Caniggia

22 Novembre 2020 ore 13:48
Molare

Il ciclismo dell'Ovadese piange Bebo

27 Novembre 2020 ore 09:43
.