Domenica 26 Giugno 2022

Giurati prestigiosi per i premi letterari di Alexandria Scriptori Festival

Per il comitato promotore il festival è “un'onda di energia culturale in risposta alla crisi”

Giurati prestigiosi per i premi letterari di Alexandria Scriptori Festival
ALESSANDRIA - Resteranno aperti e pubblicati sul sito www.alexandriascriptorifestival.it fino al 15 gennaio 2013 i bandi del Premio Contemporanea 2013 e del Premio Contemporanea d’Autore 2013, i due concorsi letterari promossi da Alexandria Scriptori Festival, festival/raduno nazionale di scrittori. Entrambi i concorsi costituiscono parte integrante del Festival, organizzato dall’Associazione Dietro l’Arte in collaborazione con Associazione Archicultura, Associazione Pendolari dell’Acquese e Lillibo Teatro, con il patrocinio di Presidenza del Consiglio–Dipartimento per la Gioventù, Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Città di Alessandria e Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura - Salone Internazionale del Libro di Torino. La IV edizione del Festival si svolgerà sabato 25 e domenica 26 maggio 2013 ad Alessandria, secondo il tema Contemporanea. Tra memoria e futuro... il nostro tempo, che è anche il tema dei due concorsi. Il Festival intende, infatti, essere un laboratorio di idee sulla contemporaneità, alla ricerca di tracce orientative nel panorama dell’attuale, epocale crisi. Per ottenere questo risultato, ha scelto una formula in cui saranno gli stessi autori vincitori delle varie categorie dei due concorsi a determinare il suo sviluppo tematico, ovvero i contenuti delle tavole rotonde di discussione e dibattito che animeranno le sue due giornate. Si ritiene, infatti, che sia proprio in virtù di questa formula e di questa identità che il Festival e i suoi concorsi possano distinguersi nel panorama delle rassegne e dei concorsi dedicati alla scrittura in Italia. La qualità degli autori premiati sarà garantita da un altrettanto innovativa formula di concorso, che prevede il successivo superamento di vari gradi di giudizio, fino alla decisione finale da parte di una serie di giurati speciali, nomi autorevoli e importanti che andranno poi ad arricchire, con la loro presenza, il programma del Festival.

Per quanto riguarda il Premio Contemporanea 2013, dedicato ai testi inediti, la giuria speciale della categoria racconti comprende Silvia Meucci e Mathias Balbi. Silvia Meucci, fondatrice dell’agenzia letteraria internazionale Meucci Agency, operante tra Italia e Spagna, è stata insignita nel 2007 del titolo di Cavaliere, Onorificenza della Stella della Solidarietà Italiana per il lavoro di diffusione della cultura italiana all’estero. Mathias Balbi, critico cinematografico, fa parte, in quanto membro dell’Associazione culturale Lettere e Arti di Novi Ligure, del comitato organizzatore del Festival letterario Oltregiogo Letteratura. Per la categoria poesia, i giurati speciali sono Mauro Ferrari e Massimo Morasso. Mauro Ferrari, poeta e critico di chiara fama, nonché instancabile organizzatore culturale, è direttore editoriale di Puntoacapo Editrice, realtà di consolidato prestigio nell’ambito dell’editoria di poesia. Massimo Morasso è una delle voci più importanti della poesia italiana contemporanea e fa parte dello staff organizzativo del Festival della Scienza di Genova. La giuria speciale della categoria testo giornalistico comprende Renato Rizzo e Brunello Vescovi. Renato Rizzo è inviato speciale de La Stampa su avvenimenti di politica e costume, occupandosi, in particolare, di temi e personaggi legati alla globalizzazione; è, inoltre, docente di Linguaggio giornalistico presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino. Brunello Vescovi è giornalista presso la redazione alessandrina de La Stampa, nella quale si occupa, in particolare, di cultura. Per quanto riguarda la categoria testo teatrale, la giuria speciale comprende Nuccio Lodato e Maria Gabriella Giovannelli. Nuccio Lodato, docente di Archivi e progetti per il cinema e lo spettacolo presso l’Università di Pavia, ideatore del Festival di Critica Cinematografica Ring, è attualmente Presidente del Consiglio di Amministrazione del Teatro Regionale Alessandrino. Maria Gabriella Giovannelli, attrice e registra teatrale, è fondatrice e Presidente di Pro(getto)scena per la valorizzazione della nuova drammaturgia e Presidente di Giuria di Tragos, Concorso Europeo di Drammaturgia per Giovani intitolato alla memoria di Ernesto Calindri.

Per quanto riguarda il Premio Contemporanea d’Autore 2013, dedicato ai testi editi pubblicati a partire dal 1 gennaio 2012, il giurato speciale della categoria narrativa è Claudio Gorlier, scrittore, giornalista, critico letterario, docente di Letteratura dei paesi di lingua inglese presso l’Università di Torino e collaboratore ai programmi culturali della Rai. Giurato speciale della categoria poesia è Mario Baudino, poeta, scrittore e giornalista de La Stampa, per la quale si occupa di cultura. Infine, giurato speciale per la categoria saggistica è Umberto Galimberti, popolare e seguitissimo filosofo e psicoanalista, docente di Filosofia della Storia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Presenzieranno inoltre al Festival, in qualità di ospiti speciali, Alessandro Rimassa, scrittore, autore del caso editoriale Generazione Mille Euro e Caterina Misasi, attrice teatrale e cinematografica, nonché protagonista di episodi di alcune famose fiction TV come Don Matteo 6, Quo vadis, baby?, Provaci ancora prof 3, I Cesaroni 3, Un medico in famiglia 6.

Intanto un'onda di energia culturale e grande fermento sta travolgendo gli organizzatori del prossimo Alexandria Scriptori Festival. Una risposta chiara e decisa a una situazione di crisi e apparente stallo della città, concretizzatasi nell'impegno che moltissimi volontari dell’associzione Dietro l'Arte stanno dimostrando per cercare di far puntare i riflettori ancora una volta e con maggiore impatto mediatico verso una manifestazione che ha tutte le caratteristiche per diventare momento di riflessione per l’intero Paese. Nascono ogni giorno, allo scopo di far rete, importanti collaborazioni con realtà associative ed imprenditoriali diffuse in Italia (tra cui quella con R.E.Na., la Rete delle Eccellenze Nazionali), mettendo in condivisione conoscenze ed esperienze di chi lavora per affermare un cambiamento e un rinnovamento del tessuto culturale, sociale, istituzionale e amministrativo. La logica è quella di continuare a vivere un percorso fatto di persone motivate e positive, desiderose di trasmettere valori e principi sani, di non nascondere i propri sogni, di vedere al di là della crisi. L'obiettivo di fondo è proprio quello di "Raccontare il cambiamento". Ecco, dunque, l'importanza della partecipazione attiva degli scrittori, dei poeti, degli uomini e delle donne di teatro, dei giornalisti e di tutti gli artisti che si fanno portavoce di tali messaggi.

“Ecco, quindi, l'importanza di svolgere un ruolo da protagonisti, di non aspettare che le cose accadano, ma di contribuire a fare in modo che anche una città come Alessandria, nonostante le attuali note difficoltà, possa emergere in virtù di un’esperienza d’eccellenza” concludono i componenti del comitato promotore del Festival.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.