Domenica 02 Ottobre 2022

Calcio - Serie C

Alessandria, 2mila euro di multa

20 Settembre 2022 ore 19:48

di Mimma Caligaris

Alessandria, 2mila euro di multa

ALESSANDRIA - Duemila euro di multa: insieme al Taranto, l'Alessandria è la società con la sanzione più pesante nella quarta giornata, in cui il giudice sportivo Stefano Palazzi ha 'colpito' molti club della Lega Pro.

Perché una somma così alta? E' il risultato di alcune infrazioni. La prima: "Per fatti contrari alle norme in materia di ordine e di sicurezza e per fatti violenti, ingiuriosi ed oltraggiosi commessi da un sostenitore dell'Alessandria, a ridosso del recinto di gioco in prossimità della bandierina del calcio d'angolo lato tribuna centrale". In due momenti diversi la persona in questione, al 16' e al 26' del primo tempo, avrebbe "provato a raggiungere con uno sputo giocatori avversari che stavano per battere un calcio d'angolo". Nei due episodi in questione, segnalati entrambi nel rapporto degli incaricati della Procura federale, sarebbe da individuare "un pericolo all'incolumità pubblica".

 

Alessandria Reggiana

Sempre la Procura ha segnalato, in momenti diversi dell'incontro, dalla curva,  "cori con espressioni oltraggiose nei confronti delle istituzioni calcistiche e dei loro rappresentanti" e "di un tesserato avversario".

Nessun provedimento nei confronti dei giocatori, mentre Simone Della Latta, titolare nella Carrarese capolista, prossima avversaria dei Grigi al Moccagatta, sabato, è stato squalificato per tre turni per "gioco violento nei confronti di un avversario" (raggiunto da un pugno allo stomaco).

 

La rabbia di Rebuffi. "I ragazzi hanno coraggio"

Resta il record negativo nella storia dell'Alessandria in C. "Nessuno, però, senza ritiro e amichevoli, come noi"

Con il Novara il 5 ottobre

Definiti data e orario del primo turno di Coppa Italia: l'abbinamento con il Novara era già stato comunicato  la scorsa settimana, ora c'è l'ufficialità che al Moccagatta l'unico derby piemontese per i Grigi si giocherà mercoledì 5 ottobre, alle 14.30. Da regolamento, sfida secca, in caso di parità due supplenentari da 15' ed eventuali calci di rigore.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.