Venerdì 07 Ottobre 2022

Calcio - Serie C

Gubbio - Alessandria, la quinta sfida

In attacco ballottaggio Sylla - Nepi. Braglia ritrova Mbakogu, ma solo in panchina

14 Settembre 2022 ore 11:16

di Mimma Caligaris

Gubbio - Alessandria, la quinta sfida

Alessio Nepi, ballottaggio con Sylla per la maglia da titolare (foto Alberto Gandolfo)

ALESSANDRIA - Alessandria e Gubbio oggi di fronte per la quinta volta nella storia dei due club. Con traguardi diversi, ma è chiaro che sarà questa la costante per i Grigi in questa stagione, a parte con poche altre squadre a cui servono punti salvezza.

"Abbiamo già utilizzato quasi tutti gli elementi in rosa, qualche variazione nell'undici titolare ci può essere", ammette Fabio Rebuffi. Nell'ottica del trittico in una settimana, e Gubbio è la seconda tappa, ma anche delle tre big in dieci giorni che inizia al 'Barbetti' (dove ci sarà una rappresentanza di tifosi) e proseguirà lunedì con il posticipo con la Reggiana e il 24 ancora in casa contro la Carrarese.

 

Alessandria a casa dei due ex

La prima volta contro Piero Braglia. In difesa Andrea Signorini in ballottaggio per una maglia

Uno dei cambi possibili è in attacco, con Sylla che può partire subito, per una staffetta con Nepi. Difesa confermata, anche perché Bellucci ha ancora un minutaggio limitato. Sulle fasce tre per due posti, Baldi, Ghiozzi e Ascoli, quest'ultimo può essere proposto a destra come a sinistra. In mezzo Mionic  ha chance, come alternativa di Lombardi o di Filip.

Chi in attacco?

Piero Braglia ha un dubbio in attacco nel 4-2-3-1, anche se Vazquez è in vantaggio su Artistico, mentre Mbakogu è a disposizione, ma solo per un cambio. A centrocampo Toscano non è ancora pronto per giocare dal 1' e, quindi, fiducia a Francofonte e Rosaia.

 

Anche Andrea Signorini, l'altro ex e capitano degli umbri, si gioca la maglia al centro della difesa con Portanova

Tra i pali Di Gennaro: in estate il Gubbio aveva provato a trattare Matteo Pisseri, a metà luglio, molto gradito da Braglia, ma il numero 1 dell'Alessandria aveva preso tempo in attesa di capire se ci fosse stato ancora spazio per lui in grigio.

Le formazioni

Gubbio (4-2-3-1): Di Gennaro; Morelli, Signorini, Redolfi, Bonini; Rosaia, Francofonte; Arena, Spina, Corsinelli; Vazquez. A disp.: Meneghetti, Semeraro, Di Stefano, Bulevardi, Tazzer, Toscano, Vitale, Mbakogu, Portanova, Artistico. All.: Braglia

Alessandria (3-5-2): Marietta; Rota, Checchi, Sini; Ghiozzi, Lombardi, Nichetti, Mionic, Ascoli; Galeandro, Nepi. A disp.: Dyzeni, Liverani, Podda, Costanzo, Sylla, Nunzella, Perseu, Bellucci, Speranza, Baldi, Filip, Pagani. All.: Rebuffi

Arbitro: Gemelli di Massina

Assistenti: Marchetti di Trento e Fiore di Genova, quarto ufficiale Mangani di Varese

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il lutto

Ospedale, è morto il dottor Vecchio

06 Ottobre 2022 ore 10:43
.