Giovedì 11 Agosto 2022

Calcio - Serie C

Alessandria, il via sabato mattina

Il club Passione Grigionera critico sull'incontro tra la proprietà e il Coordinamento. Striscione degli Ultras a Torino

27 Luglio 2022 ore 17:52

di Mimma Caligaris

Alessandria,  il via (probabile) venerdì

Passione Grigionera fa sentire la sua voce

ALESSANDRIA - Il giorno sarebbe finalmente individuato, sabato 30, al mattino, 29 giorni prima del debutto in campionato, a 22 dall'esordio in Coppa Italia

Così  inizierà la preparazione dei Grigi, un gruppo che, in base a quanto dichiarato dal presidente Luca Di Masi al Centro Coordinamento Grigio Club, sarà diverso da quello che 'vivrà' la stagione, perché i 12 giocatori sotto contratto, e convocati, non saranno parte di quello che è stato definito "progetto 22-23".

Al ds Fabio Artico, evidentemente, è stato dato anche un mandato ad acquistare, almeno a trattare i prestiti da squadre di A e B e i due o tre elementi esperti della categoria che saranno in rosa (ma su questo punto le versioni sono contrastanti) con i sette under già tesserati e alcuni elementi della Primavera (che proprio sabato ha già programmato il primo giorno di lavoro a CentoGrigio).

 

Grigi, raduno nel fine settimana

L'annuncio di Luca Di Masi nell'incontro con il Centro Coordinamento. "Ci sono due trattative"

Intanto alcuni tifosi intervengono sulla riunione di ieri e sui contenuti. E' il caso del presidente e del direttivo di Passione Grigionera. "Siamo fuori dal Coordinamento fin dalla sua creazione, per diversità di idee e visioni. Non condividiamo il modo e le domande poste, quasi in maniera amichevole, in una situazione ormai nota e paradossale per una squadre di calcio, soprattutto perché certi argomenti messi sul tavolo che oggi, 27 luglio, hanno poco a che vedere, se non niente, con la gestione di una stagione sportiva, vista la situazione in cui versano squadra, staff e tutto ciò che concerne la normale partenza.

L'augurio è di una rapida soluzione delle trattative. Buon lavoro al gruppo che inizierà a lavorare sul campo con, a oggi, nessun obiettivo sportivo per la nostra gloriosa Alessandria".

Striscione a Torino

La contestazione nei confronti del presidente si sposta a Torino. In queste ore è stato esposto uno striscione, a firma Ultras 74, rilanciato anche sui social. Nella nota di accompagnamento si fa riferimento a "comunicazioni sempre più tristi e umilianti Non troviamo più necessario spendere più alcuna parola nei confronti di Luca Di Masi". Solo l'invito a uscire di scena.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Incidente: muore Marco, il fratello di Simone Breggion

06 Agosto 2022 ore 09:04
.