Martedì 16 Agosto 2022

Il lutto

De Scalzi, un "New Trolls" molto alessandrino

Se n'è andato a 72 anni. Spesso in concerto da noi, anche con la band di Taulino

24 Luglio 2022 ore 08:20

di Massimo Brusasco

De Scalzi, un "New Trolls"  molto alessandrino

Vittorio De Scalzi

ALESSANDRIA - Il mondo della musica è in lutto per la scomparsa di Vittorio De Scalzi, cantante, polistrumentista, fondatore dei New Trolls, una delle più interessanti band del prog italiano, in voga dal 1967 al 1997.

Secondo quanto si è appreso, l'artista lo scorso anno aveva contratto il Covid ed era stato colpito da una fibrosi polmonare. Ciò non gli aveva, comunque, impedito di continuare a esibirsi, come ha fatto anche di recente con l'Orchestra sinfonica di Sanremo. Dopo quel concerto, De Scalzi è stato ricoverato d'urgenza ed è finito in coma farmacologico.

Con De André

Genovese, classe 1949, De Scalzi ha firmato grandi successi come "Una miniera" e "Quella carezza della sera", senza dimenticare il celebre "Concerto grosso", un lavoro capace di fondere musica classica e rock

Una miniera

Ha collaborato a lungo con Fabrizio De André.

Con Alessandria, De Scalzi ha avuto un solido legame. Più volte si è esibito in città (anche all'Isola Ritrovata, o alla festa della Cgil) e spesso è salito sul palco con la Beggar's Farm, il gruppo guidato da Franco Taulino.  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Incidente: muore Marco, il fratello di Simone Breggion

06 Agosto 2022 ore 09:04
.