Lunedì 08 Agosto 2022

Alessandria

Smart City: il Tar respinge il ricorso di Enel Sole

Paolo Arrobbio (Amag): "Alessandria ha l’occasione, imperdibile, di proiettarsi nel futuro: spero non si blocchi il progetto"

06 Luglio 2022 ore 14:59

di Marcello Feola

amag-smart-city-alessandria

Via libera dal Tar del Piemonte alla realizzazione del progetto Smart City del Gruppo Amag in project financing: il Tribunale amministrativo regionale ha infatti respinto il ricorso di Enel Sole, relativo alla concessione dell’energia elettrica per l’illuminazione pubblica di Alessandria, dichiarandolo improcedibile. Enel Sole è stata anche condannata al pagamento delle spese processuali.

I giudici hanno sposato in pieno le tesi sostenute dal Gruppo Amag e in particolare:

  • il Consorzio Amag Servizi ha agito quale centrale di committenza in nome e per conto del Gruppo Amag il quale a sua volta aveva ricevuto mandato dal Comune di Alessandria di avviare il percorso per realizzare la Smart City
  • la procedura di riscatto degli impianti è stata conclusa, sebbene dopo la pubblicazione del bando.

 

Alessandria, la rivoluzione della “Smart City”

A Palazzo Rosso la presentazione del progetto del Gruppo Amag

“Non avevo dubbi – sottolinea Paolo Arrobbio, presidente del Gruppo Amag - sul fatto che ci fossimo mossi in maniera assolutamente corretta, efficace e trasparente, nonostante indiscutibili ritardi nella messa a punto delle procedure di trasferimento della proprietà dei pali dell’illuminazione comunale, non imputabili ad Amag. Ora quel che conta è però soltanto il risultato: la Smart City, per come è stata pensata, elaborata e progettata nel corso di un triennio (e non certamente in campagna elettorale: ho sentito dire anche questo) rappresenta un progetto di assoluta eccellenza, senza eguali in Italia, grazie al quale Alessandria ha l’occasione, imperdibile, di proiettarsi nel futuro, e di diventare non solo una città, ma un’area vasta, all’avanguardia in Europa. Bloccare ora questo progetto, giunto ad una fase avanzata del percorso, o snaturarne la natura e i contenuti, significherebbe davvero non averne compreso la valenza strategica e ridurre il tutto a beghe di contrapposizione politica locale. Auguro allo splendido team che abbiamo costruito in questi anni, costituito da personale Amag e da qualificati partner e consulenti, di poter completare la realizzazione della Smart City, per il bene di tutta la comunità alessandrina”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Incidente: muore Marco, il fratello di Simone Breggion

06 Agosto 2022 ore 09:04
.