Mercoledì 06 Luglio 2022

Alessandria

Ingrid Vazzola morì all'ottavo mese di gravidanza: riparte il processo

Due medici dell'ospedale civile sono accusati di omicidio colposo

Ingrid Vazzola morì all'ottavo mese di gravidanza: riparte il processo

Ingrid Vazzola, morta con la bimba di 8 mesi che portava in grembo

ALESSANDRIA - Ingrid Vazzola morì nel reparto di Ginecologia e Ostetricia dell'ospedale di Alessandria insieme alla bambina di otto mesi che portava in grembo. Aveva 41 anni, abitava a Oviglio con il marito e la loro primogenita. La tragedia il 18 giugno 2019. 

Il processo per stabilire se vi fu una responsabilità per quelle due morti riprende questa mattina in Tribunale ad Alessandria.

La famiglia è rappresentata dagli avvocati Vittorio Spallasso e Francesco Sangiacomo.

Per la Procura Angelo Chiappano, in servizio al pronto soccorso di Alessandria, e il medico presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia Ezio Capuzzo, sono da ritenere responsabili di omicidio colposo. Sono difesi dagli avvocati Giuseppe Cormaio e Piero Monti. 


 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.