Lunedì 04 Luglio 2022

L'idea

Domenica 'Open day' al Gattile sanitario

Sono circa 80 gli ospiti presenti nella struttura

gatto-gattile-festa-alessandria-welfare

ALESSANDRIA - In Italia il 17 febbraio è la Festa del Gatto, il giorno dell'orgoglio felino, dedicato agli irresistibili amici a quattro zampe e ai loro affezionati umani.

I volontari dell’Associazione Tutela Animali (Ata) che gestiscono il Gattile Sanitario Comunale, dedicandosi ogni giorno ai gatti più sfortunati, organizzeranno per l’occasione uno speciale ‘Open Day’ domenica 20 febbraio, dalle 10 alle 17: una giornata per donare cinque minuti del nostro tempo, qualche coccola ai mici presenti nella struttura, qualche bene di prima necessità (scatolette di cibo, sacchetti di pellet). Se non sempre è possibile adottare un animale, c’è comunque la possibilità di avere la loro compagnia, il loro affetto, facendo una visita ai gattili e ai canili.

Gattino vola dal sesto piano: illeso

E' successo ad Alessandria, al rione Pista: Mirto è già tornato a casa

Gli operatori sperano che questa apertura straordinaria sia un’opportunità per far conoscere i circa ottanta ospiti del gattile, che hanno bisogno di una casa: in particolare Sebastiano, un micio buonissimo di circa 5 anni, castrato, sano, che sta soffrendo molto la sua attuale situazione e rischia di morire ‘di crepacuore’ perché ha perso la persona che lo accudiva da sempre.

"Bene sensibilizzare"


“Finalmente, con l’allentarsi delle misure di contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19, pur con tutte le cautele del caso sarà possibile rinnovare la consuetudine che prevede l’organizzazione di un momento di festa al Gattile Sanitario in occasione della giornata dedicata all’orgoglio felino - commenta l’Assessore al Welfare Animale, Giovanni Barosini - Invito quindi i cittadini a tornare a visitare i piccoli ospiti del Gattile, magari portando un dono, e a continuare l’opera di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema della prevenzione del randagismo felino. Anche quest’anno, infine, approfitto della ricorrenza per richiamare l’attenzione sull’impegno dei volontari delle associazioni che gestiscono le strutture e dei responsabili delle colonie feline registrate sul territorio comunale”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.