Martedì 17 Maggio 2022

La curiosità

Quirinale, voto a Guido Damiani

Tra i prescelti, il presidente del celebre brand di Valenza

guido-damiani-mattarella

Guido Damiani dal presidente Mattarella

VALENZA - E a un certo punto, il presidente della Camera, Roberto Fico, ha pronunciato il nome "Guido Damiani", tra le infinità di schede bianche che hanno caratterizzato la seconda giornata di votazioni (ieri) per l'elezione del presidente della Repubblica.

La cosa non è passata inosservata (anzi, inascoltata) a Valenza e nel settore orafo, dove Guido Damiani è molto conosciuto, in quanto presidente del gruppo Damiani, celebre brand nel mondo del lusso. 

Ma era davvero il "nostro" Damiani il destinatario del voto? Probabile. Gli altri due "Guido Damiani"  che il web propone sono un medico romano e un avvocato di Voghera: improbabile che qualcuno tra i 1009 "grandi elettori" (tanti, almeno, sono gli aventi diritto) abbia destinato una preferenza a loro. Il che lascia pensare che sia proprio il Damiani valenzano, molto conosciuto in ambienti importanti, ad avere catturato l'attenzione, meritandosi, dunque, la vetrina.

Anche Barbero

Va anche detto che Guido Grassi Damiani, nel 2020, è stato insignito del titolo di cavaliere del lavoro dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Sono ritratti insieme in una foto di rito: impensabile che si ripeta per il passaggio di consegne al Quirinale...

Nella stessa votazione, una preferenza è andata anche allo storico Alessandro Barbero, scrittore e ormai volto televisivo piuttosto noto. Alessandria si fregia di annoverarlo tra i docenti dell'Università del Piemonte orientale. 

Alessandro Barbero  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Calcio - I Tifosi

"Alessandria ha perso tre volte"

07 Maggio 2022 ore 14:40
.