Giovedì 18 Agosto 2022

Sviluppo

Orafi e treni, Alessandria spera

I progetti della Regione. Il Pnrr è un'occasione da sfruttare

04 Gennaio 2022 ore 15:27

di Massimo Brusasco

regione-orafi

La manifattura orafa, un'eccellenza indiscussa

TORINO - Scommettere sulla manifattura, dunque anche sul distretto orafo. E' uno degli imperativi emersi stamani nel corso della conferenza stampa del presidente del Piemonte, Alberto Cirio, e dei suoi assessori, tra cui gli alessandrini Vittoria Poggio e Marco Protopapa.

Molti gli argomenti trattati in circa un'ora e mezza in cui il governatore l'ha fatta da padrone, suffragando il proprio innato ottimismo con la concretezza dei numeri, in cui rientrano anche quelli del Pnrr, autentica occasione da sfruttare per un territorio ambizioso.

Cirio: «Riparte il Piemonte attrattivo»

Conferenza del Governatore regionale. Soldi per gli ospedali di Alessandria

L'occasione è stata propizia per trattare diversi temi che stanno a cuore al nostro territorio. Ad esempio, la pianificazione territoriale, illustrata dal vicepresidente Fabio Carosso, che ha parlato della Legge sull'Urbanistica e dei soldi a disposizione "che però sono da spendere subito". Rivalutare le zone agricole e, contestualmente, le aree da destinare a industria e artigianato è ormai una priorità.

Scuola e lavoro

Come lo è il rilancio della manifattura, ha spiegato l'assessore Andrea Tronzano, citando le eccellenze piemontesi che vanno dal gioiello, al tessile, passando  per la lavorazione della pietra  a settore valvole: promuoverla è necessario per il marketing territoriale, altro settore che non può attendere.

Un impulso può arrivare dalla formazione professionale, che si sviluppa attraverso le academy, che sono scuole di alta formazione. Valenza l'ha richiesta per il comparto orafo: è plausibile che nel 2022 possano essere gettate le basi.

Orafi, la formazione e il contratto

Mercoledì l'incontro a Milano. E da Biella arriva un aiuto

A tal proposito, l'assessore Elena Chiorino ha prospettato l'investimento di 7 milioni di euro per l'apprendistato, necessario per formare quel personale di cui - come dimostra il "caso Valenza" - c'è molto bisogno.

Bonus vacanza

Durante la conferenza stampa, l'assessore Vittoria Poggio ha detto che anche nel 2022 continueranno i "bonus vacanza" per chi sceglie il Piemonte (sono stati già venduti 55mila voucher), spiegando che la Regione è impegnata nei distretti urbani del commercio per riqualificare il "commercio di vicinato". Per quanto concerne la Cultura, altro settore in capo alla Poggio, ci saranno bandi triennali per associazioni ed enti locali e un grande investimento per il rilancio della palazzina di caccia di  Stupinigi.

La palazzina di caccia di Stupinigi

Qualità dell'aria

Dall'assessore Marco Gabusi rassicurazione sul contratto decennale con Trenitalia che potrebbe interessare anche la nostra provincia, al momento una Cenerentola in fatto di trasporti ferroviari, e dal suo collega Marco Protopapa l'annuncio di 380 milioni di euro da investire in agricoltura per la difesa dell'ambiente, la ricerca, la sostenibilità,  il green, le infrastrutture irrigue, l'agroindustria, la valorizzazione dei prodotti, i progetti dei giovani agricoltori.

Infine, buona notizia dall'assessore Marnati: "Arpa Piemonte ha certificato che, nel 2021, la qualità dell'aria della nostra regione è decisamente migliorata". 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria, Pagani al centro Michelin

Federico Pagani, 2003 (qui a segno lo scorso anno contro la Spal Primavera): sarebbe la sua prima esperienza nel professionismo

Calcio - Serie C

Alessandria, Pagani al centro Michelin

17 Agosto 2022 ore 14:36

.