Sabato 29 Gennaio 2022

Alessandria

Alessandria: taglia il braccialetto elettronico e va in strada ad aspettare il 118

Arresto (per evasione) convalidato. L’uomo probabilmente aveva bevuto troppo

Alessandria: taglia il braccialetto elettronico e va in strada ad aspettare il 118

ALESSANDRIA - È comparso questa mattina in Tribunale ad Alessandria per la convalida dell’arresto eseguito sabato mattina dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia.
Angelo Lo Forte, 42 anni, di Alessandria, deve rispondere di evasione.

Il 42enne, agli arresti domiciliari dal febbraio 2021 per furto, spaccio ed estorsione, è stato trovato per strada la mattina del primo gennaio. Da quel che è emerso, aveva tagliato il braccialetto elettronico.

Quella mattina Lo Forte aveva chiamato il 118 dicendo di sentirsi male. I soccorritori sono intervenuti, avvisando però anche i Carabinieri. Da quello che si è potuto apprendere successivamente, l’uomo aveva bevuto troppo e non è escluso che siano stati proprio i fumi dell’alcol a causare quel malessere.

Nella notte il 42enne era già uscito sul pianerottolo di casa per pochi minuti - movimenti registrati dal dispositivo - per una lite con la fidanzata con cui aveva trascorso la serata del 31 dicembre.

La mattina, poi, le sue condizioni non erano migliorate così ha chiamato i soccorsi. Ma, invece di attendere i medici in casa, è uscito tagliando il dispositivo di controllo.

Il Pm Francesco D’Andria questa mattina ha chiesto la convalida dell’arresto con custodia cautelare in carcere.

Il giudice, Giulia Nicolai ha convalidato il provvedimento dei militari. Il 42enne - difeso dall’avvocato Vittorio Gatti - tornerà ai domiciliari.

Il legale ha chiesto i termini di difesa, il procedimento è stato quindi rinviato.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Le indagini

Casale: commando rapina la Credem

21 Gennaio 2022 ore 16:43
Celebrazione

Il 21 gennaio è la Giornata mondiale dell'abbraccio

21 Gennaio 2022 ore 06:00
.