Venerdì 03 Dicembre 2021

Carabinieri

Arrestato dopo aver sottratto all'anziana madre il telefono

Si tratta di 'rapina impropria'

rapina-anziana-telefono

ALESSANDRIA - I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Alessandria hanno arrestato per rapina impropria un 41enne, responsabile di avere sottratto alla madre un telefono cellulare.

I Carabinieri sono intervenuti per una lite in famiglia tra l’uomo e sorella, non conviventi, e il compagno di quest’ultima, stabilendo che il diverbio era scaturito dall’impossessamento da parte del 41enne del cellulare della madre ultrasettantenne ricoverata in ospedale e dalla successiva richiesta di spiegazioni della sorella, avvisata dall’anziana, che, nel corso di un incontro presso l’abitazione della madre, ha chiesto l’intervento dei Carabinieri per chiarire la vicenda.

L’uomo, avvedutosi del loro arrivo, ha tentato di fuggire con il cellulare oggetto di furto e, per guadagnarsi la fuga, ha spintonato violentemente il compagno della sorella che tentava di ostacolarlo, avendo tuttavia la peggio, rovinando a terra e procurandosi ferite lacerocontuse al capo.

I Carabinieri hanno accertato l’esistenza di pregresse situazioni similari già denunciate e hanno dichiarato in arresto il 41enne per il reato di rapina impropria. A seguito di interrogatorio di garanzia, il G.I.P. di Alessandria ha convalidato l’arresto, disponendo nei confronti dell’uomo l’applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla madre e ai luoghi da lei frequentati e il divieto di contatto fisico e telematico. Il telefono recuperato è stato restituito alla legittima proprietaria.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Guardia di Finanza

Sequestrati oltre un milione di beni
a un commercialista alessandrino

29 Novembre 2021 ore 09:57
L'incidente

Tragico impatto sulla provinciale
a Valenza: un morto

01 Dicembre 2021 ore 16:14
dal 29 novembre

Poste, nuovo orario per sei uffici: apertura da lunedì a sabato

26 Novembre 2021 ore 10:30
.