Martedì 26 Ottobre 2021

Lettera

Ciao Guido, si sente il silenzio della tua assenza

guido-ratti

Guido Ratti

Gentilissimo Direttore,
come Segretario Tesoriere e anche a nome del Presidente Carlo Lombardi e dei componenti del Comitato di Gestione dell’Associazione Culturale “Amici della Biblioteca della Fraschetta” di Spinetta Marengo vorremmo tracciare, a pochi giorni dalla sua scomparsa, un breve ricordo di Guido Ratti che dal 2005 ad oggi è stato Vicepresidente dell’Associazione suddetta.
Questo breve ricordo lo vogliamo esternare, se Lei potrà disporre in merito alla pubblicazione sul suo giornale, allegando due “saggi” che lui scrisse durante la stesura, nel 2012, del volume “Spinetta, 40 anni dopo” che ebbe notevole successo sia a livello di vendita che a livello di critica e, giustamente, ricordato anche da Alberto Ballerino (che ha collaborato alla stesura del volume) nel suo articolo di venerdì scorso.


Sono brevi saggi sull’evoluzione della popolazione di Spinetta Marengo e uno sulle Trunere. Ci piace che venga ricordato attraverso i suoi saggi che denotano una notevole e non indifferente cultura ma anche un profondo affetto verso la Sua Alessandria, la Sua Fraschetta e soprattutto, il Suo paese: Spinetta Marengo.
Noi dell’Associazione, che è presente a Spinetta Marengo dal 2000 con una biblioteca di 1600 libri e attiva nella vita culturale locale (tanto da meritare, nel 2006, sotto l’altro Patronato della Presidenza della Repubblica, un premio come una “delle realtà culturali più vivaci della Provincia di Alessandria”) vorremmo ricordare che abbiamo avuto il piacere di annoverare tra i nostri collaboratori due figure importanti come Francesco Barrera e Guido Ratti.

Persone che hanno sempre vissuto la loro “missione” di raccontare la storia locale con “passione”.
Per questo li ho definiti, in senso buono del termine, sia Guido che Francesco “guerrieri”. Guerrieri contro l’oblio e che, attraverso il supporto alla nostra e “loro” Associazione e, soprattutto, nel sostenere vivo il suo credo principale: tutelare la storia locale e soprattutto raccontare “il fascino discreto della Fraschetta”. Con la scomparsa di “Cecco” Barrera nel 2004 ci siamo sentiti soli. E Guido ha continuato, dal 2005 fino ad oggi, con la carica di Vicepresidente, a mantenere viva anche la passione di Cecco.
Con la scomparsa di Guido Ratti l’Associazione perde uno storico collaboratore e un ottimo sostegno alle sue attività e, in questi giorni, in cui si sente il silenzio della sua assenza, quella sensazione di solitudine ci è tornata a trovare.

Ciao Guido!


*Segretario Tesoriere Associazione Culturale Amici della Biblioteca della Fraschetta
Spinetta Marengo

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Mortale di Spinetta: la vittima
è una donna novese di 49 anni

22 Ottobre 2021 ore 15:00
Pozzolo Formigaro

Il paese in lutto per la morte improvvisa del farmacista

25 Ottobre 2021 ore 16:12
.