Mercoledì 22 Settembre 2021

Calcio - Coppa Italia

Acqui e Castellazzo eliminate

Termali sconfitti in casa dal Rivoli (1-2), biancoverdi 0-0 in casa del Vanchiglia

Acqui e Castellazzo

Stop casalingo per l'Acqui nel ritorno di Coppa Italia con il Rivoli

ACQUI - Il cammino in Coppa Italia si ferma al primo turno. Al Castellazzo non basta lo 0-0 in casa del Vanchiglia, dopo il 3-3 al 'Comunale' (le reti fuori casa valgono doppio) e un po' di rammarico c'è per non aver tenuto il 3-1 dell'andata fino alla fine. Anche l'Acqui esce: vince il Rivoli, 2-1, dopo l'1-1 nel primo atto, pesa anche l'errore dal dischetto dopo il vantaggio degli ospiti. Fra sette giorni sarà campionato: esordio interno per entrambe le squadre della provincia, i termali con l'Atletico Torino il Castellazzo con il Moretta.

Acqui, Guazzo fallisce dal dischetto

All'Ottolenghi la partita si sblocca nel finale del primo tempo. Al 42' calcio di rigore per il Rivoli, che D'Antoni trasfoma I termali potrebbero pareggiare subito, al 45', pochi istanti prima dell'intervallo. L'arbitro concede la massima punizione anche ai padroni di casa, ma Guazzo, dal dischetto, fallisce l'1-1, che avrebbe sicuramente aiutato Acqui ad affrontare, con più convizione e lucidità, la ripresa. Invece, al 12' è ancora il Rivoli, che dimostra di essere più squadra, a segnare, con Esposito, mettendo così in cassaforte la qualificazione. La squadra di Merlo, però, non ci sta a dare strada libera ai torinesi e al 14' Ivaldi rimette in partita i suoi. Servirebbe, però, il successo (con il 2-2 sarebbe passato, comunque, il Rivoli), e anche pareggiare non riesce, per di più dal 28', con un uomo in meno per il rosso a Cirio. Alla fine del primo tempo l'arbitro aveva già espulso  Innocenti e Ngom, dalla panchina, che si sono scambiati espressioni 'pesanti'.

Castellazzo a testa alta

Avanza il Vanchiglia, ma il Castellazzo esce a testa altissima, 0-0 esterno giocando quasi tutta la ripresa con un uomo  in meno per l'espulsione di Liguoro. I biancoverdi di Nobili vanno vicini alla qualificazione a un giro di orologio dal 90', Rosset per Recchiuto che, all'altezza del dischetto, controlla e calcia a colpo sicuro ,ma il portiere dei padroni di casa si supera. Castellazzo che inizia con 7 under in campo e chiude con 9, ancora in tribuna gli esperti Zunino, Benabid, Cascio e Francesco Viscomi, giocatori che dovranno dare un contributo per il campionato che inizierà domenica 12. Ma la condizione già c'è e anche il presidente Cosimo Curino è soddisfatto per la prestazione intensa dei suoi giocatori, che fino all'ultimo secondo hanno provato a vincere. "Questo è l'atteggiamento giusto: merito del lavoro del mister e, anche, del preparatore atletico".

Le formazioni

ACQUI: Cipollina; Carrese, Cirio, Verdese, Morabito, Baldizzone, Bollino, Genocchio, Guazzo,  Campazzo, Ivaldi. A disp: Lequio, Manno, Lodi, Camussi, Cavallotti, Coletti, Aresca, Innocenti, Nani. All.: Merlo

CASTELLAZZO: Rosti; Randazzo, M'Hamsi, Battista, Castagna, Solia, Liguoro, Recchiuto, Mirtha, Rosset, Cimono. A disp.: Gallianro, Chiesa, Federico Viscomi, Bellinzona, Massone, Guglielmi, Mattei, Ahouzi. All.: Nobili

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
La tragedia

Morto nella notte il cacciatore ferito da un cinghiale

20 Settembre 2021 ore 10:11
.