Mercoledì 22 Settembre 2021

Carabinieri

Alessandrino aggredito a bastonate in pizzeria a Rimini: dovrà essere operato

L'episodio sabato scorso

Ragazza aggredita e rapinata di notte

RIMINI - 30 giorni di prognosi per una frattura al polso (ulna e radio scomposti, che rendono necessaria una prossima operazione) e una lieve commozione cerebrale è il bilancio di un'aggressione avvenuta sabato scorso in una pizzeria del lungomare di Rimini. Ad avere la peggio e rimanere ferito è stato un 44enne che, fino allo scorso anno, risiedeva in provincia di Alessandria con la compagna.

Ad aggredirlo sarebbero stati il figlio del titolare del locale e due dipendenti. L'uomo, per un diverbio relativo al pagamento di un amaro 'dimenticato', sarebbe stato colpito alle spalle con un ceppo di legno al capo per quattro o cinque volte.

L'arma impropria dell'aggressione, consumatasi a fine serata, sarebbe quindi fatta sparire nelle fiamme del forno per la pizza mentre l'aggredito, stordito dai colpi ricevuti, si sarebbe accasciato a terra e avrebbe avuto bisogno della manovra di rianimazione operata da un'amica per riprendere i sensi.

In seguito all'accaduto, che ha richiamato sul posto Polizia e Carabinieri, il 44enne ha sporto denuncia e ha deciso di farsi assistere da un legale: indagano i Carabinieri. 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
La tragedia

Morto nella notte il cacciatore ferito da un cinghiale

20 Settembre 2021 ore 10:11
.