Martedì 03 Agosto 2021

L'assemblea

Confindustria, Laura Coppo è il nuovo presidente

Le prime parole: "Il nostro intento è accrescere il legame con le imprese"

Confindustria, Laura Coppo è il nuovo presidente

ALESSANDRIA - L’imprenditrice Laura Coppo è il nuovo presidente di Confindustria Alessandria - che conta 450 imprese con 25mila addetti - eletta dall’assemblea degli imprenditori associati svoltasi in forma privata e in call conference l’8 luglio per il rinnovo delle cariche statutarie.

Consigliere dell’azienda di famiglia Nuova Eletrofer Srl di Occimiano, guiderà l'associazione per il prossimo biennio 2021/2023: succede in carica a Maurizio Miglietta, presidente e amministratore delegato di Euromac Costruzioni Meccaniche Srl di Villanova Monferrato. 

Laura Coppo, classe 1974, laureata in Ingegneria al Politecnico di Torino, dal 1999 è impegnata nell’impresa di famiglia Nuova Eletrofer Srl di Occimiano del settore metalmeccanico, specializzata nella produzione di nuclei per trasformatori: è consigliere e responsabile dell’Ufficio tecnico, che progetta e sviluppa gli impianti di tranciatura del lamierino magnetico installati negli stabilimenti del Gruppo. Inoltre è socio e amministratore della filiale spagnola Magnetic Center e socio della carpenteria artigiana Coppo Srl. Vicepresidente di Confindustria Alessandria dal 2017, è presidente del Consorzio per l’Energia Energal di Confindustria Alessandria.

L'azienda di famiglia
Nuova Eletrofer Srl è una family company condotta da Giuseppe Coppo (presidente) e dai figli Andrea (amministratore delegato), Laura e Maria Luisa (consiglieri).

La società, leader nel comparto della tranciatura di lamierini magnetici per trasformatori di distribuzione e potenza, è attiva con due stabilimenti produttivi in provincia di Alessandria, a Occimiano e a Serravalle Scrivia, ed è la holding di altre imprese ubicate in Italia e all’estero: Electroterni (Terni), EffeBi (Ferrara), Magnetic Center (Spagna), Electropart Cordoba (Argentina).

I soci di Nuova Eletrofer controllano inoltre imprese minori: F.lli Coppo Srl e Coppo Srl (Occimiano), Consolata Srl (Rosignano Monferrato), M.R. Cores Srl (Serravalle Scrivia), Distilleria Rosignano (Cellamonte - Rosignano), Tecnoelectric Srl (Sarno). Il Gruppo Nuova Eletrofer occupa complessivamente 150 addetti, con una quota export che si attesta al 25% a livello globale.

Il saluto di Miglietta
Nella sua relazione all’assemblea, Maurizio Miglietta (foto sotto) ha ripercorso le tappe principali del suo mandato, declinato sulla condivisione di obiettivi e sul confronto con gli imprenditori associati, a partire dalle giornate dell’ascolto: “Ci siamo dedicati ad approfondire l’identità dell’associazione, ascoltando le necessità, i problemi e le richieste delle imprese - le sue parole - Con le Giornate dell’ascolto, in collaborazione con la squadra dei vicepresidenti, abbiamo girato per i diversi territori che compongono la nostra articolata provincia visitando le imprese, in un confronto che ha reso più forte la nostra associazione. Lo scorso anno la pandemia ci ha sorpreso, naturalmente, ma non ci ha colti impreparati: lo sforzo è stato quello di riorganizzare. Abbiamo attraversato uno stravolgimento mondiale di portata anche superiore alla enorme crisi economica della fine dello scorso decennio. Qualcosa di paragonabile a un’altra guerra mondiale. Ma abbiamo saputo adeguarci alle nuove necessità. Noi imprenditori insieme ai nostri dipendenti abbiamo saputo lasciare il virus fuori dai nostri stabilimenti, che non sono stati sede di diffusione dei contagi. E abbiamo operato fino alla recente realizzazione degli hub vaccinali aziendali, un risultato che ritengo molto importante. La pandemia non è ancora debellata, dobbiamo ancora stare in guardia, ma intanto dobbiamo ragionare sul domani".

"Oggi - ha detto ancora Miglietta - io consegno Confindustria Alessandria in altre mani, ritengo buone, e per la validità dell’esperienza che ho vissuto alla guida dell’associazione e per quanto ho potuto imparare da associato mi metto ancora a disposizione. Penso si debbano accompagnare le imprese verso la ripresa, non solo cogliendo le opportunità del “recovery fund”, e si debba lavorare per la sostenibilità nei diversi temi, dall’ambiente alla responsabilità sociale. E sono fortemente convinto, in particolare, che dobbiamo impegnarci per i giovani: la formazione è l’elemento chiave per il futuro, non solo delle imprese ma dell’intero territorio. Da imprenditori, senza perdere il contatto con la realtà, con attenzione alle difficoltà e alle complessità, continuiamo ad attivarci con impegno e ottimismo per il futuro”.

Le parole del neo-presidente
Laura Coppo ha invece illustrato agli imprenditori gli spunti del suo programma di mandato, basato su due leve: “Una leva rivolta verso l’interno dell’associazione e l’altra verso l’esterno, inteso sia come rapporto con gli associati attuali e potenziali, sia come relazione con i portatori di interesse sul territorio - l'analisi del nuovo presidente di Confindustria Alessandria - In particolare, l’intento è di accrescere il legame con le imprese, proseguendo con le attività dedicate ai comparti merceologici e ripristinando le giornate dell’ascolto. Inoltre, si manterranno stretti  contatti con i decisori locali, regionali e nazionali affinché si facciano promotori delle opere necessarie a facilitare lo sviluppo industriale della nostra provincia, a beneficio non solo delle imprese ma anche della comunità locale. E si darà impulso a istituti scolastici, università e altri enti preposti affinché favoriscano corsi di formazione coerenti con le esigenze del tessuto industriale locale. 

"Sono gli spunti di un programma - ha concluso - che intendo sviluppare con la collaborazione di tutti gli associati e che insieme a loro evolverà per migliorare l’affiancamento delle imprese del territorio, anche con il supporto dei diversi Gruppi che all’interno dell’associazione sono impegnati su specifici progetti”.

Il nuovo direttivo
L’assemblea degli imprenditori associati a Confindustria Alessandria ha eletto anche il nuovo Consiglio Direttivo per il biennio 2021/2023: oltre al presidente Laura Coppo, consiglieri sono stati indicati Lorenzo Barbero (Davide Campari Milano Spa), Fabio Colombani (Tubi Gomma Torino Spa), Giorgio Colonna (Azienda Metalli Laminati Spa), Alessia Crivelli (Crivelli Srl), Andrea Diotto (Solvay Specialty Polymers Italy Spa), Federico Donato (Guala Closures Group), Danilo Garbarino (Pompe Garbarino Spa), Augusto Gemma (Ida Srl), Tiziano Maino (Ise Sas), Massimo Margaglione (Gefit Spa), Federica Moschini (Ips Srl), Barbara Paglieri (Paglieri Spa), Marco Parandero (Mino Spa), Alfredo Pollici (Notarianni Srl), Bartolomeo Prigione (Italcom Spa), Luca Romani (Romani & C. Spa), Giovanni Rosso (Cold Car Spa), Roberto Roveta (Italvalv Srl).

Membri di diritto Maurizio Miglietta (past president), Carlo Volpi (presidente Piccola Industria), Stefano Ricagno (presidente Giovani Imprenditori) e Paolo Valvassore (presidente Collegio Costruttori).

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.