Giovedì 06 Maggio 2021

Calcio - Grigi

Tre posti ancora liberi nei playoff

Per l'Alessandria  allenamenti individuali in attesa degli esiti degli ultimi tamponi

Tre posti ancora liberi nei playoff

Per i Grigi (nella foto il colpo di testa di Bellodi per il 2-1 a Como) allenamenti individuali in attesa degli ultimi tamponi (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - Ancora allenamenti individuali, scelta precauzionale della società grigia in attesa dell'esito di un altro giro di tamponi per tutto il gruppo squadra, che si conoscerà nelle prossime ore, ma già domani, giovedì, si potrebbe riprenderere il programma regolare in preparazione alla gara con la Pro Patria, ultimo atto della stagione regolare, domenica alle 17.30.

Nel recupero che ancora mancava, oggi, pareggio tra Pontedera e Pro Vercelli, 2-2, i toscani matematicamente qualificati per i playoff, i vercellesi terzi, con 62 punti, tanti come il Renate, ma in vantaggio negli scontri diretti (i brianzoli hanno vinto l'andata 2-1, la Pro il ritorno 3-0). Determinanti gli ultimi 90 minuti.

Sono già 25 le squadre qualificate per i playoff e solo 3 i posti da assegnare.

Nel girone A Alessandria, Pro Vercelli, Renate, Lecco, Pro Patria, Albinoleffe, Pontedera, Juventus 23. Per l'ultima casella libera in corsa Grosseto (51 punti) e Novara (49)

Nel B è ancora lotta per la promozione diretta tra Perugia e Padova, appaiate al primo posto. Una delle due giocherà gli spareggi e, come i Grigi, entrerà in scena dai quarti di finale e come testa di serie. Questo è il raggruppamento con la miglior quarta, il Modena, e, quindi, avanza anche l'11esima. Alla luce della classifica attuale, oltre a una tra Perugia e Padova, passano Sudtirol, Modena, Feralpisalò, Triestina, Cesena, Sambenedettese (penalizzata di 4 punti e scivolata all'8° posto) e Matelica. Due posti ancora liberi e tre in corsa: Mantova, Virtus Vecomp e Gubbio.

Nel C, invece, già tutto deciso: ai playoff Catanzaro, Avellino (stessi punti, ma i calabresi i vantaggio negli scontri diretti), Bari, Catania, Juve Stabia, Foggia, Palermo, Teramo e Casertana. 

L'Alessandria giocherà dai quarti (24 e 28 maggio) e sarà testa di serie. In semifinale e finale il piazzamento in campionato non varrà più, perché il sorteggio sarà integrale.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.