Martedì 20 Aprile 2021

Calcio Grigi

Sini, domani primi esami

A Vercelli la serata speciale di Giuseppe Prestia, 'allenatore aggiunto'

Sini, domani primi esami

Simone Sini a bordocampo, soccorso dallo staff medico dell'Alessandria (foto Alberto Gandolfo)

ALESSANDRIA - Nessuna ambizione di panchina, anche perché la carriera, in campo, è ancora lunga per lui. Solo passione, attaccamento, maglia grigia addosso anche quando deve stare in tribuna per squalifica. Giuseppe Prestia la sua partita la gioca come se fosse titolare a Vercelli: incita i compagni, li avverte dei 'pericoli', di avversari che si avvicinano, di cambi improvvisi di gioco. Scatta come una molla al gol, abbraccia Frediani seduto accanto a lui, poi nella ripresa non resiste: la segue in piedi, appoggiato alla ringhiera, sofre, urla, a ogni ripartenza  sorride. Al triplice fischio esulta, perché sa il peso dei tre punti, che la 'sua' Alessandria ha meritato.

Domenica Prestia tornerà a disposizione, mentre rischia uno stop non breve Simone Sini. Domani, mercoledì, i primi accertamenti per il difensore mancino, che si è infortunato dopo soli 7 minuti conyto la Pro. Ginocchio apparentemente bloccato, eppure, anche saltellando su una gamba, alla fine Sini è nel gruppo, che salta e si abbraccia. Questione di ore per capire se Moreno Longo dovrà variare la linea arretrata, la meno battuta (24 gol)  dopo quella della Pro Patria.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.