Lunedì 12 Aprile 2021

Ambiente

Valmadonna, un sit-in per dire no

Ha successo la protesta del Comitato. Ospite Valeria Straneo. Mercoledì il Consiglio

Un sit-in per dire no

La Straneo fra Pittaluga e la Batista

VALMADONNA - Molti bambini, gente arrivata in bicicletta, merenda finale. Va in archivio con successo il sit-in organizzato oggi pomeriggio dal Comitato del no all'impianto per la produzione di biogas che il gruppo Ravano vorrebbe impiantare tra Valmadonna e Alessandria nella zona di via Porcellana. E' qui che è stato organizzato un sit-in decisamente pacifico, un'occasione per ritrovarsi (dopo gli innumerevoli messaggi sui social) a pochi giorni dalla Conferenza dei servizi che dovrà valutare la richiesta dei proponenti e le controdeduzioni.

Ospite della giornata odierna, la maratoneta Valeria Straneo che, di recente, ha acquistato casa nel sobborgo: la sua voce va ad aggiungersi a quella di Gianni Pittaluga, presidente del Comitato, della vice Teresa Batista, di Maurizio Mensi, uno dei più attivi oppositori, e di quelli che ribadiscono il no perché "un impianto del genere inciderà profondamente sul territorio".  Preoccupano gli odori, il traffico, l'inquinamento delle falde, la svalutazione di una zona vocata all'agricoltura.

Mercoledì il Consiglio comunale di Alessandria discuterà l'argomento. La Giunta ha comunque già espresso contrarietà all'impianto. Ma le polemiche a Palazzo non sono certamente mancate.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
.