Giovedì 25 Febbraio 2021

La commemorazione

Corona d'alloro per Palatucci, salvò 5000 persone dalla deportazione

Questa mattina in città

Corona d'alloro per Palatucci, salvò 5000 persone dalla deportazione

ALESSANDRIA - Questa mattina, il Questore della Provincia di Alessandria ha deposto una corona in piazza Palatucci in segno di commemorazione del Vice Commissario di Pubblica Sicurezza e Medaglia D’oro al Valor Civile, Giovanni Palatucci, deceduto il 10 febbraio 1945 nel campo di concentramento di Dachau.

Commissario e poi Questore reggente della Questura di Fiume, salvò dalla deportazione circa cinquemila persone. Scoperto dai nazisti, venne arrestato nella sua casa il 13 settembre del 1944 dalla polizia di sicurezza tedesca e condannato a morte per "cospirazione ed intelligenza con il nemico". Successivamente, la pena fu commutata nella deportazione presso il campo di Dachau, dove sarebbe morto due mesi prima della liberazione del campo in seguito agli stenti ed alle sevizie patite. 

Per la ricorrenza, il Cappellano della Polizia di Stato, don Augusto Piccoli, dopo un breve momento di preghiera, ha impartito la benedizione alla stele apposta in ricordo del sacrificio di Giovanni Palatucci.

Alla celebrazione hanno partecipato anche le massime Autorità civili e militari di questo Capoluogo tra cui il signor prefetto, il sindaco ed i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Addio a Sonia Merlo, «amica altruista
e collega gentile»

19 Febbraio 2021 ore 09:25
Novi Ligure

‘Villa Minetta’ aggiudicata all’asta

16 Febbraio 2021 ore 18:35
La tragedia

Bistagno, schianto mortale in periferia

19 Febbraio 2021 ore 21:05
.