Martedì 11 Maggio 2021

Solidarietà

Il rap di Picciotto per aiutare la ricerca contro il mesotelioma

Canzone per la raccolta fondi, in una sorta di gemellaggio Piemonte-Sicilia, grazie alla Fondazione Solidal e all'equipe di ricerca del Disit Upo.

Il rap di Picciotto per aiutare la ricerca contro il mesotelioma

Il rapper Picciotto

ALESSANDRIA - “Nel 2016, con Sotto Casa Mia, ero riuscito a muovere un po' le acque. Ma a distanza di anni c'è ancora troppo da fare e il problema non è stato risolto. La bonifica del territorio non è stata completata e non sono stati fatti passi avanti riguardo le terapie di cura per chi si ammala”. A parlare è il rapper siciliano Picciotto il quale alla sua attività musicale abbina parallelamente un impegno sociale per trovare una cura contro il mesotelioma da amianto. A Biancavilla in provincia di Catania come a Casale Monferrato si muore di tumore. E' tristemente nota come la città siciliana dell'amianto.

Per questo motivo l'artista convalida la sua dichiarazione proponendo “Ancora sotto casa mia”, brano che mira a dare un contributo alla ricerca scientifica attraverso una campagna di raccolta fondi dedicata alla cura del mesotelioma e organizzata dal dottor Gregorio Bonsignore per sviluppare un progetto nell’ambito di un dottorato di ricerca in collaborazione tra il Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologia (DISIT) dell’Università del Piemonte Orientale e l’Azienda Ospedaliera di Alessandria. La campagna di raccolta fondi presente su Gofundme è stata lanciata dalla Fondazione SolidAL Onlus.

“Ancora sotto casa mia” si presenta con una veste nuova: un remix a cura di Dj Crocetta e la collaborazione della cantante (e dottoressa) Stefania Crivellari (Semifinalista Area Sanremo nel 2018), che, insieme a Bonsignore, Elia Ranzato, Federica Grosso e Simona Martinotti, formano il gruppo di ricerca del progetto. 

Questo singolo, unico nel suo genere, è disponibile su tutti gli store digitali e farà parte del disco di prossima uscita di Picciotto, Don Picciotto, ed esce insieme a un video firmato dalla regia di Fabio Di Dio Buono. Mentre la cura del suono, il mixaggio e il mastering sono stati affidati al produttore Calabrese Peppe Cirino.

Per contribuire alla raccolta fondi: https://tinyurl.com/yxsy989y

Il videoclip della canzone
www.picciottomc.it
Il canale di Picciotto su Spotify 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.