Mercoledì 03 Marzo 2021

Regione Piemonte

Ravetti ai Comuni: "Insieme per un nuovo piano sanitario"

Nuovo ospedale, nuove priorità, nuova ricerca. La provincia di Alessandria ha solo da guadagnare nella 'rivoluzione' sanitaria chiesta dal consigliere dem

Il Pd indica Ravetti come capogruppo

“La pandemia ha evidenziato le debolezze del sistema sanitario e, quasi per paradosso, gli ampi margini di miglioramento". Il consigliere regionale del Partito Democratico, Domenico Ravetti ragiona sulla "riforma" del sistema sanitario piemontese e ancora più di quello provinciale: "Serve un nuovo Piano Socio Sanitario. Per approvarlo in tempi congrui occorre uscire dalle trincee dove sono finite le parti politiche", prosegue, criticando la "navigazione a vista" di questi tempi. "L’errore più grande è sperare che il caos si trasformi in tranquillità e che tutto possa essere conservato così com’è. Per questo in Consiglio regionale sarebbe imprescindibile affidare alla IV Commissione Sanità il compito di condividere le modalità ottimali per un confronto da concludersi con un voto in Aula entro la fine del 2021. E per questo tutti i Consigli dei Comuni della nostra provincia dovrebbero avere interesse a votare all’unanimità un ordine del giorno per impegnare tutti i sindaci a chiedere al Presidente della Giunta regionale di attivarsi in questo senso. 

Tra le azioni concrete c'è anche la possibiòità di costruire un nuovo ospedale in provincia di Alessandria. "Non solo. C'è anche la possibilità di completare il percorso per il riconoscimento di Istituto di Ricovero e Cura a Carattere scientifico sulle patologie ambientali, di modificare la 1/600 che ha definito la gerarchia della rete ospedaliera, di realizzare nuove Case della Salute rafforzando la sanità territoriale". 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Rocchetta Ligure

Val Borbera, dispersi cinque giovani: recupero concluso alle 2.30

28 Febbraio 2021 ore 21:33
L'ordinanza

Il Piemonte torna 'zona arancione'

26 Febbraio 2021 ore 19:04
.