Venerdì 15 Gennaio 2021

Alessandria

Tari, in arrivo gli avvisi per pagare

Pagamenti entro la fine dell'anno. Ecco dove farli

Tari, in arrivo gli avvisi per pagare

ALESSANDRIA - Il Comune di Alessandria e il Consorzio di Bacino Alessandrino stanno inviando a tutti i cittadini gli avvisi di pagamento relativi alla Tassa Rifiuti (Tari) a saldo anno 2020 (circa 35% del dovuto annuo), sulla base delle tariffe 2020 che sono state approvate ad agosto, confermando quelle in vigore per l’anno 2019.

L’importo è determinato al netto di quanto già ricevuto in acconto all’inizio dell’anno e il pagamento dovrà essere effettuato in unica soluzione, con scadenza 30 dicembre 2020.

Nell’ avviso di pagamento è stato inserito il contributo Covid, approvato e destinato dall’amministrazione a tutti gli esercizi che, in base ai diversi decreti emanati, sono stati obbligati alla chiusura dell’attività principale a seguito dell’emergenza sanitaria.

“Con l’invio del conguaglio Tari diamo concretezza alla manovra Al-Via che ci ha visti impegnati in questo periodo di emergenza per essere vicini alle nostre attività ed offrire tutte le misure di supporto e assistenza possibili, su vari fronti, per affrontare la crisi - spiegano gli assessori Cinzia Lumiera (Bilancio) e Mattia Roggero (Commercio) - Nel saldo sarà presente l’azzeramento della parte variabile come strumento di sostegno per le attività che hanno subito una chiusura per effetto dei decreti governativi”.

Gli utenti che non hanno ricevuto l’avviso di pagamento in acconto, riceveranno la Tari 2020 calcolata per tutto l’anno e potranno pagare il dovuto in due rate con le seguenti scadenze: prima rata 30 dicembre 2020seconda rata 1 marzo 2021, oppure in rata unica con scadenza il 30 dicembre 2020.

Qualora la ricezione dell’avviso avvenga in prossimità della scadenza oppure oltre il 30 dicembre 2020, il pagamento del medesimo si intende regolare se effettuato entro e non oltre dieci giorni dall’effettivo ricevimento. Per richieste di informazioni, per comunicazioni o per variazioni dei dati contenuti nell’avviso è possibile inviare una mail agli indirizzi info@consorziorsu.al.it e consorzioalessandrinorsu@legalmail.it. È inoltre possibile contattare gli uffici allo 0131 236476 il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

Tutte le informazioni relative alle modalità di calcolo, ai presupposti impositivi, alle riduzioni e ai termini di presentazione delle dichiarazioni sono pubblicate sul sito web del Consorzio di Bacino alessandrino www.consorziorsu.al.it e sul sito del Comune di Alessandria www.comune.alessandria.it. Sugli stessi siti è possibile visionare il Regolamento per l’applicazione della tassa rifiuti, le tariffe degli ultimi anni e tutta la modulistica.

Il pagamento può essere effettuato agli sportelli di qualsiasi agenzia di Poste Italiane sull’intero territorio nazionale; agli sportelli di qualsiasi banca sull’intero territorio nazionale; agli sportelli automatici Bancomat delle banche on-line utilizzando il servizio di home banking messo a disposizione dalle banche.

Si precisa, infine, che per le utenze domestiche, ai sensi del vigente regolamento, la tassa rifiuti è determinata per tutto l’anno considerando il nucleo famigliare risultante dall’anagrafe al 1° gennaio; i soggetti che si trovano in condizioni di disagio, con un indicatore Isee da 0 a 8mila euro, possono ottenere una riduzione che va dal 10% al 60% inviando apposita richiesta entro la scadenza dell’ultima rata.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Miss

Un'alessandrina sul calendario di Miss Mamma

04 Gennaio 2021 ore 16:19
.