Giovedì 26 Novembre 2020

Novi Ligure

Addio al "daziere", stroncato da un infarto nei pressi dell'ippodromo

Abitava a Pozzolo, aveva lavorato all'allora Ufficio del dazio

Addio al "daziere", stroncato da un'infarto nei pressi dell'ippodromo

Roberto Valussi

NOVI LIGURE - La comunità di Pozzolo Formigaro è in lutto per la scomparsa di Roberto Valussi, uno dei vecchi saggi del paese, stroncato da infarto questa mattina mentre passeggiava in via Crosa della Maccarina, nei pressi dell’ippodromo di Novi Ligure.

Valussi aveva 80 anni, era conosciuto con lo pseudonimo di ‘daziere’ che gli derivava dalla sua attività professionale iniziata quando ancora c’era l’Ufficio del dazio. Successivamente aveva lavorato all’Agenzia delle Entrate. Una volta in pensione si è dedicato ad alcune consulenze, si è interessato della Pozzolese calcio e, soprattutto, a lunghe passeggiate che iniziava sin dall’alba. Per questo era diventata un’immagine consueta vederlo durante una delle sue passeggiate giornaliere. Stamane stava percorrendo uno dei suoi percorsi preferiti, quello che porta verso l’ippodromo di Novi Ligure quando, improvvisamente, si è accasciato a terra, stroncato da un infarto. Inutili i soccorsi, attivati da alcuni passanti.

Il cuore ha tradito Roberto Valussi mentre faceva ciò che preferiva da quando era in pensione: una passeggiata all’aria aperta.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
.