Sabato 05 Dicembre 2020

L'emergenza

Crescono i contagi, l'ospedale sospende le attività "non urgenti"

L'ospedale di Alessandria si sta riorganizzando per fronteggiare una seconda ondata dipazienti da coronavirus. Garantite le prestazioni urgenti

"Impegno per la ricerca sul Covid-19"

L'ingresso da via Venezia

ALESSANDRIA - Sospensione delle attività ambulatoriali non urgenti. Così l'azienda ospedaliera di Alessandria ha comunicato la decisione di rimodulare i servizi e concentrare le proprie risorse per fronteggiare l’incremento dei ricoveri Covid, in considerazione della rapida progressione dell’epidemia "e a fronte dell’incremento dei ricoveri".

Sono garantite tutte le prestazioni ambulatoriali oncologiche e le prestazioni per patologie a rischio di compromissione della salute con peggioramento clinico che comporterebbe accesso a DEA.

Sono inoltre garantiti i ricoveri in regime di urgenza, i ricoveri oncologici e quelli di alta specialità.

Dal Santi Antonio e Biagio fanno sapere che "Sulla base delle indicazioni regionali, sono temporaneamente sospese le attività di ricovero ordinario e ambulatoriale non urgenti".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Novi Ligure

Investita in via Isola, muore all’ospedale

01 Dicembre 2020 ore 21:58
.