Mercoledì 02 Dicembre 2020

L'evento

Don Bosco-Aurora, che emozione per i ragazzi del '79

Sabato, al centro salesiano in corso Acqui, è andata in scena una serata speciale

Don Bosco-Aurora, che emozione per i ragazzi del '79

Foto di gruppo per i protagonisti: molto più di una semplice partita

ALESSANDRIA - "E' stata una serata speciale, ci siamo emozionati". Lo dicono tutti i protagonisti, indistintamente, di Don Bosco-Aurora 1979, la gara che andata in scena sabato sera al centro salesiano di corso Acqui 398. Un grande successo, con spunti e considerazioni che vanno ben oltre i semplici contenuti tecnici: in campo tanti protagonisti degli ultimi 30 anni di calcio dilettantistico, cresciuti insieme e rimasti legati nel corso del tempo, come i migliori valori di uno spogliatoio insegnano. E poi le finalità benefiche, perchè l'intero ricavato (l'ingresso era a offerta) è stato devoluto al Centro Down di Alessandria.

Tante sensazioni, dunque, per una serata che ha saputo unire, appassionare, coinvolgere e che sicuramente sarà replicata. Perchè certi legami non si sciolgono, nonostante passino gli anni e cambino vita e abitudini.

Le impressioni di Mauro Mazzocco, difensore della Don Bosco, e Nicolò Pivetta, attaccante dell'Aurora, emozionati ai nostri microfoni prima di scendere in campo. Su Il Piccolo in edicola martedì 22 settembre, il servizio completo dedicato all'evento.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Novi Ligure

Investita in via Isola, muore all’ospedale

01 Dicembre 2020 ore 21:58
.