Venerdì 07 Agosto 2020

Pugilato

Randazzo: "Mi preparo per battere Kaba"

Il match per il titolo italiano sarà il 13 novembre a Mantova. Il 19 settembre riunione al PalaCima

Luciano Randazzo

Adesso c'è la data: 13 novembre, Randazzo combatterà per il titolo italiano

ALESSANDRIA - Non si è mai fermato, Luciano Randazzo, "solo dieci giorni, quando c'era il divieto assoluto, ma facevo esercizi sul balcone di casa". Perché il pugile alessandrino, della Pugilistica Valenza, insegue il titolo italiano nei superleggeri. "Adesso, finalmente, c'è una data: 13 novembre, a Mantova, contro Arblin Kaba, il detentore". Che, nel frattempo, ha aggiunto punti grazie ad un paio di vittorie. "Adesso è al 9° posto nella classifica europea della categoria. Potrebbe anche provare a conquitare la cintura continentale. E' forte, certo, ma non imbattibile. Anzi, io sono convinto di vincere".

Per prepararsi al meglio al ritorno sul ring tricolore, 'Lucio' e i maestri Adriano Gadoni ed Eugenio Dragone stanno organizzando una riunione, ad Alessandria. "La data indicata è il 19 settembre, al PalaCima: nei prossimi giorni definiremo il programma dell'evento, coinvolgendo anche il Comune. Ci saranno combattimenti di dilettanti e il match clou sarà il mio".

Randazzo si divide tra la preparazione individuale e le lezioni come istruttore. "Già a settembre farà il debutto la mia nuova tifosa, mia figlia Atena. Ha solo due mesi, ma è già entrata in palestra e quando combatto mi osserva il silenzio. Vorrei regalarle una grande vittoria.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.