Sabato 15 Agosto 2020

Alessandria

Il Giardino Botanico Comunale riapre lunedì 6 luglio

Giardino botanico, eventi e sorprese con la ‘Green Week’

Il giardino botanico 'Dina Bellotti'

ALESSANDRIA - Lunedì 6 luglio riapre il Giardino Botanico Comunale “Dina Bellotti” di via Monteverde, costretto dal mese di marzo a sospendere le proprie attività a causa delle disposizioni in materia di Covid-19.

L’apertura del Giardino Botanico Comunale avverrà dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12. Si dovranno tuttavia rispettare alcune misure organizzativo-precauzionali nell’interesse di tutti. L’accesso libero e gratuito è consentito previa prenotazione e successiva conferma all’indirizzo e-mail giardino.botanico@comune.alessandria.it oppure telefonando al numero 0131-227369 (il mercoledì, giovedì e venerdì dalle 12 alle 13).

Sarà consentito l’accesso in ogni serra ad un massimo di 5 persone contemporaneamente. L’accesso al Giardino è consentito con obbligo dell’uso della mascherina protettiva naso/bocca e con l’obbligo di rispetto della distanza sociale di minimo 1 metro (ma è meglio di più), anche nell’uso delle sedute. I servizi igienici resteranno temporaneamente chiusi al pubblico.

La Struttura Comunale di via Monteverde peraltro è importante anche quale sede in cui sono stati da tempo e con successo programmati e attivati tirocini e altre attività formative collaterali coinvolgenti, tra l’altro, alcuni utenti del Cissaca.

A favore di questi ultimi, ci si sta pure attivando, d’intesa con il Cissaca, per giungere alla riapertura di tali attività ed esperienze formative, sempre nel pieno rispetto delle norme vigenti in materia di contrasto al Covid-19 (controllo della temperatura corporea, utilizzo dei dispositivi di protezione individuali, distanziamento, pause scaglionate con gruppi di massimo due persone per volta, uso dei detergenti disinfettanti prima di accedere al locale spogliatoio, organizzazione e sistemazione prudenziale degli spazi e degli aspetti tecnici correlati…).

«La volontà di adoperarsi con il massimo impegno per questa riapertura – sottolinea l’assessore al Verde Pubblico e al Patrimonio Comunale Giovanni Barosini – tiene conto anche del fatto che dall’anno 2000 il Giardino Botanico non era mai stato chiuso per nessuno. Abbiamo dunque impiegato tutte le nostre energie per recuperare il tempo del blocco totale provocato questa primavera dal lock-down pandemico e per poter accogliere nuovamente gli alessandrini, nella prospettiva che, veramente per tutti, giovani, meno giovani, famiglie, e pure gli utenti del Cissaca…, questo luogo ritorni ad essere nelle prossime settimane, pur con le precauzioni del caso, uno dei luoghi simbolo di Alessandria e uno spazio dove, nell’abbraccio con la natura e con il verde, dentro e fuori le serre, tutti siano e si trovino “bene”».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
Maltempo

Risarcimento danni: assicurazioni prese d'assalto

09 Agosto 2020 ore 09:16
.