Mercoledì 08 Luglio 2020

Calcio - Grigi

Eusepi a carte scoperte: "Vorrei restare in grigio"

L'emozione del ritorno al Moccagatta. "Ci crediamo"

Eusepi: "Faccio il tifo per medici e infermieri"

Eusepi, dichiarazione d'amore ai Grigi (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - Confessa di essersi emozionato, venerdì, quando ha rimesso piede al Moccagatta per un allenamento. Perché c'è stato un momento, nel lungo lockdown, in cui anche Umberto Eusepi ha pensato che sul campionato 2019 - 2020 era calato il sipario. "Costi molto alti per le società, soprattutto in serie C per rispettare il protocollo. Ma quando ci hanno comunicato che saremmo ripartiti, anche solo per i playoff, sono stato contento. In campo io sto bene". E quello del Mocca, a giudizio dell'attaccante, "è bellissimo. Un biliardo, in condizioni eccezionali. La prima partita l'abbiamo giocata lì: magari ancora non brillantissimi, perché in questi primi venti giorni - confessa - i carichi sono stati importanti, però felici. Tanto felici".

E, anche, molto motivati. "Sono sincero: noi ci crediamo. Non siamo gli unici, ci sono altre 28 squadre, anzi 24, perché quattro hanno rinunciato. Ci sono alcune favorite, anche solo per il piazzamento in campionato, che consente due risultati, ma noi siamo convinti di poter arrivare fino in fondo. So che gli scaramantici faranno tutti gli scongiuri, ma siamo pronti a giocarci questi playoff ancora diversi da sempre - insiste l'attaccante - in cui non ci sarà tempo per godere per una vittoria, perché ci sarà da pensare subito alla gara successiva. Sarà un tour de force: la condizione conterà, ma la testa sarà fondamentale. Il mister ci ripete, ogni giorno, che allenarsi due o tre ore serve, ma non basta: molto dipende da noi, dai nostri comportamenti, dall'alimentazione, dalla capacità di recuperare le energie. Perché ci sarà da fare i conti anche con il caldo estivo".

La data del debutto non è ancora sicura: gli spareggi promozione inizieranno il 30 giugno, novità di oggi, unica eccezione la squadra sconfitta nella finale di Coppa Italia, che giocherà il 1° luglio. Se la Juve U23 non conquisterà il trofeo, allora i Grigi esordiranno il 1° contro gli uomini di Pecchia. Altrimenti salteranno il primo turno (la Pro Patria ha rinunciato) e il 5 luglio sfideranno, sempre al Moccagatta, il Siena.

Eusepi non fa calcoli, ma esce allo scoperto sul suo futuro. "Sono in prestito, è vero, ma vorrei restare in grigio a lungo: la società lo sa, l'esito dei playoff potrebbe avere un peso, anche se non credo che una o più partite possano condizionare il giudizio che dirigenza, ds, tecnico e tifosi hanno di me. Io so che qui si lavora per traguardi importanti, e io vorrei proprio viverli".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
Lutto

Addio
al medico Giorgio Montanaro

01 Luglio 2020 ore 14:47
.