Mercoledì 08 Luglio 2020

Il caso

"Covid e ambiente, 5 milioni per l'Irccs di Alessandria": Molinari 'bocciato' dal governo

Non passa l'emendamento del capogruppo leghista alla Camera

Cx

 ROMA - “L’asse Pd-5Stelle-Italia Viva-LeU ha appena bocciato in Commissione Bilancio l’emendamento della Lega con cui chiedevamo 15 milioni di euro per la ricerca sulla relazione tra Covid e ambiente, di cui 5 per l’Ospedale di Alessandria. Gli alessandrini sanno chi ringraziare”: con queste parole, il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari - primo firmatario dell’emendamento al Decreto Rilancio - e la deputata Rebecca Frassini, membro della Lega della Commissione Bilancio, commentano la bocciatura del documento a Montecitorio.

Il viceministro Castelli (M5S) ha chiesto di bocciare  l’emendamento perché a suo dire il riferimento all’Ospedale 'Santi Antonio e Biagio' sarebbe troppo localistico: forse non sa, o finge di non sapere, che è in corso ad Alessandria il percorso di riconoscimento del primo Irccs pubblico piemontese proprio sulle patologie ambientali, e che la nostra provincia è stata tra le più colpite dall’emergenza Covid”. 

La Lega è comunque pronta a dare battaglia sugli altri emendamenti, dedicati al rilancio dell’economia e ai bilanci degli enti locali: “Continueremo ad incalzare questo Governo incapace e chiuso ad ogni dialogo - aggiunge Molinari - che in tv chiede il sostegno delle opposizioni e poi nei fatti nega ogni confronto in Parlamento, bocciando nelle Commissioni anche le proposte più sensate e costruttive”.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
Lutto

Addio
al medico Giorgio Montanaro

01 Luglio 2020 ore 14:47
.