Lunedì 21 Settembre 2020

Asta benefica

“Cuori Solidali”: raccolti 2400 euro per la ricerca sul Covid

Le offerte hanno superato il doppio della cifra prevista con la base d’asta

Asta di disegni a favore dell'ospedale

ALESSANDRIA - Duemilaquattrocento euro raccolti per la ricerca sul Covid-19 grazie ai numerosi cuori solidali che venerdì 22 maggio hanno battuto a tempo in diretta Facebook sui profili social del network Il Piccolo e sulla pagina della Fondazione Solidal.

“L’asta benefica virtuale è stata davvero un successo – ricordano Luciano Mariano, presidente dellaFondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, e Antonio Maconi, presidente della Fondazione Solidal – che vogliamo dedicare a tutti i ricercatori dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria a cui verranno destinati i fondi raccolti, con l’obiettivo di conoscere sempre meglio il virus e sconfiggerlo. La serata si è dimostrata infatti ricca di emozioni e molto partecipata: numerose le persone collegate in diretta, sia donatori che avevamo già imparato a conoscere in questi mesi di emergenza sia nuovi sostenitori, a ulteriore dimostrazione dell’affetto e della generosità dimostrata dall’intera comunità nei confronti degli operatori sanitari e dei pazienti degli Ospedali della Provincia di Alessandria, rinnovata in questa fase di ripartenza”.

Le offerte hanno superato il doppio della cifra prevista con la base d’asta, arrivando fino a 400 euro per D-uomo di Lele Gastini, ma tutte le opere hanno acceso un grande interesse da parte del pubblico: l’illustrazione di Max Ramezzana è stata venduta per 300 euro; Il dono di Riccardo Guasco per 280 euro; Lei alla finestra di Andrea Musso per 300 euro dopo un lungo testa a testa; lo schizzo Il lavaggio delle mani – Santa Barbara da Cologno proteggici dal covid di Sale per 100 euro e lo vedremo poi realizzato sui muri di alcune città; Il medicamento di Davide Minetti per 250 euro; lo stesso donatore si è aggiudicato Interconnessi di Aeno (Emanuela Serafino) e Marsiglia liquido di Giorgia Scioratto rispettivamente per 160 e 200 euro; Colore blu adagiato su un letto giallo di Enrico Francescon è stato battuto per 200 euro e infine Mother science di Elena Zecchin per 210 euro.

“Il nostro ringraziamento speciale – proseguono i presidenti delle due Fondazioni coinvolte – va quindi ai donatori che hanno partecipato a quest’asta offrendo il loro contributo concreto per la ricerca, ma anche ai dieci artisti che hanno permesso la realizzazione della splendida serata impegnandosi gratuitamente nella creazione di altrettante magnifiche opere, coniugando così arte e solidarietà. Non possiamo poi dimenticare Il Piccolo, con il suo direttore Alberto Marello, per la sinergica collaborazione”.

La serata, condotta dal giornalista de Il Piccolo Massimo Brusasco, dotato anche di martello per i tre colpi che determinano il vincitore di ogni opera come da tradizione, e che ha visto alternarsi gli artisti nella spiegazione delle illustrazioni, si è aperta con i ringraziamenti di Giacomo Centini, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, e in conclusione ha mostrato in anteprima il video con cui la Fondazione Solidal e Cral hanno voluto omaggiare tutto il popolo solidale attraverso l’intervento dei testimonial che hanno fatto propria la campagna #fermiamoloinsieme: da Antonella Clerici a Valeria Straneo, passando per il Presidente della Provincia di Alessandria Gianfranco Baldi, che a marzo aveva fatto il suo appello di sostegno ai Comuni, e gli operatori sanitari degli Ospedali del territorio rappresentati dall’oncologa Federica Grosso e dall’infermiere Davide Manna.

Ciascun donatore può continuare ad aiutare il proprio ospedale attraverso un bonifico intestato a:
PRO ASL-AO AL UNITI CONTRO COVID-19
IBAN IT52 S 05034 10408 000000005537
oppure sul sito della Fondazione SolidAl attraverso il circuito PayPal.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Il caso

Medico positivo va al lavoro? Ospedale
in subbuglio

11 Settembre 2020 ore 16:16
.