Mercoledì 15 Luglio 2020

Cultura

“Libri a casa tua”: nuova iniziativa della Biblioteca Civica

Da lunedì 25 maggio il prestito dei libri con consegna a domicilio

“Libri a casa tua”: nuova iniziativa della Biblioteca Civica

ALESSANDRIA - Un nuovo progetto di CulturAle Costruire Insieme, l'azienda che gestisce i servizi culturali della città, nell’ambito dell’attività di Promozione alla Lettura della Biblioteca Civica: lunedì 25 maggio nasce Libri a casa tua, che prevede il prestito dei libri della biblioteca con consegna a domicilio.

“L’Azienda Costruire Insieme ha ritenuto opportuno - sottolinea la presidente Cristina Antoni - in questa nuova fase di graduale rientro alla normalità dall’emergenza Covid 19, di attivare un servizio di prestito a domicilio di libri nell’ambito del servizio di ‘Promozione alla Lettura’, che possa permettere ai lettori ed agli studenti di continuare a consultare e leggere i testi presenti in Biblioteca e a coltivare le passioni letterarie , stando comodamente a casa. E’ anche una forma di salvaguardia da possibili assembramenti nel momento in cui sarà decisa la fase di riapertura del servizio di prestito libri nella sede della Biblioteca, soprattutto per quanto riguarda le fasce più a rischio. Il progetto, che si intitola 'Libri a casa tua' che seguirà nei minimi dettagli la messa a punto di dispositivi di protezione e sanificazione, a tutela dei dipendenti coinvolti e degli utenti, ha trovato ampio accordo nell’ambito del consiglio di amministrazione composto da Luigi Sfienti, vicepresidente e Giuseppe Ferrigni, consigliere, che ringrazio, unitamente al direttore dell’Azienda, Patrizia Bigi che è anche direttore della Biblioteca Civica”.

Per usufruire di questo servizio sarà sufficiente contattare il numero 342 3380206 per richiedere un volume a domicilio. Il numero sarà attivo a partire da lunedì 25 maggio. Oltre ai mezzi a diposizione dell’Azienda per la consegna a domicilio si sta cercando anche di reperire delle biciclette, per mantenere l'attenzione all’ambiente cittadino.

“Per questo - aggiunge Cristina Antoni - lanciamo un appello alle aziende del territorio che volessero collaborare a questa iniziativa, perché soprattutto nel prossimo periodo estivo 'Libri a casa tua' sia anche un’occasionegreen“.

L’intenzione di CulturAle e della Biblioteca è quella di protrarre nel tempo questa attività di consegna a domicilio, soprattutto per le fasce più deboli della cittadinanza.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La foto

Dorme, con la gamba ingessata,
sulla panchina

08 Luglio 2020 ore 16:22
.