Martedì 07 Luglio 2020

Calcio - Grigi

"Giocheremo? Quando saremo tutti al sicuro"

Gregucci non si sbilancia sulle date. "Il campionato in estate? Attendiamo decisioni"

"Giocheremo? Quando saremo tutti al sicuro"

Angelo Gregucci non si sbilancia su date e ripresa (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - "Quando giocheremo? Prima dobbiamo essere tutti al sicuro, finalmente fuori da questa guerra". Angelo Gregucci trascorre le sue giornate tra partite - "quelle dei Grigi le ho riviste almeno un paio di volte, ma mi dedico anche agli avversari" - libri lasciati a metà, soprattutto calcio, e qualche film, "quando sono saturo di pallone". E' passato poco più di un mese dall'ultima volta in panchina, a Pontedera, il 4 aprile  sarebbe il giorno in cui l'Alessandria dovrebbe riprendere, "ma continuiamo a parlare al condizionale. Tutti abbiamo imparato a riprogrammarci: il 3 potrebbe essere una data di confine, ma nessuno di noi può dirlo. Nessuno può avere certezze, chi vuole anticipare forse non ha ancora capito bene cosa stiamo vivendo".

I TRE PIANI

Contatti con staff e società quasi quotidiani, "perché dobbiamo comunque essere sempre pronti". Lavoro mirato per i giocatori. "Nei primi giorni il piano A, quando non c'erano molte limitazioni anche al lavoro atletico fuori casa. Poi, nel piano B,il programma è cambiato con la restrizioni. Adesso c'è il piano C, che guarda anche molto all'alimentazione, con consigli perché il dispendio di calorie è minore". Quanto tempo servirà per tornare in forma? "Dipenderà anche da quanto ancora staremo fermi. Ripartiremo tutti alla pari". Anche Damiano Tommasi per l'Assocalciatori e Renzo Ulivieri per gli allenatori non escludono la possibilità di giocare oltre il 30 giugno. "Sarebbe una novità assoluta per il nostro calcio, ma ci sono le persone deputate a prendere queste decisioni. Noi ci adegueremo. Sicuramente questo periodo dovrà insegnarci a chiamare con il nome giusto le persone: il mondo dello sport è popolato da idoli, ma gli eroi veri sono medici, infermieri, soccorritori, che fanno turni di 16 ore e anche più. Vanno sostenuti e i presidi ospedalieri aiutati".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
Lutto

Addio a Enzino, grande tifoso grigio

26 Giugno 2020 ore 21:57
.